cerca

Altri eventi

Bussolengo, fiera di San Valentino

dal 10 febbraio 2024 al 14 febbraio 2024

Una settimana di festa nel nome dell’Amore

di Giancarla Gallo

 

Torna la Fiera di San Valentino, giunta alla 313^ edizione, in programma dal 10 al 14 febbraio 2024. Ricchissimo anche quest’anno il programma degli eventi e delle manifestazioni organizzati dal comune di Bussolengo, che ha come patrono appunto San Valentino a cui è dedicata la chiesa più importante. La Fiera si svolgerà soprattutto nel Palaspettacoli e nel centro del paese. Oltre agli spettacoli, eventi, premiazioni, non mancheranno stand gastronomici con leccornie per grandi e piccini, luna park, banchetti con i mestieri antichi, giochi per bambini.

Da secoli in tutto il mondo in questo giorno si festeggia l’amore, in modo romantico e scambiandosi doni.

Secondo la tradizione questa festa ha origini antiche: probabilmente risale al IV sec a. C. quando i Romani veneravano il dio Lupercus con riti di fertilità, che consistevano nello scegliere donne e uomini, che dovevano vivere insieme in intimità per un anno intero. La Chiesa pose fine a questa usanza, introducendo la festa di San Valentino, santo dell’Amore. Nel 496 d.C. Papa Gelasio pose fine ai riti pagani sfrenati e disinibiti dei Lupercalia, dedicati al dio della fertilità Luperco, che si celebravano il 15 febbraio. Spostò infatti al 14 febbraio la festa dell’amore, con patrono un martire di nome appunto San Valentino, che, secondo la tradizione, compì alcuni miracoli amorosi: ad esempio fece riappacificare due innamorati, mentre stavano litigando, facendo volare attorno a loro decine di coppie di piccioni (da lì il detto come due piccioncini) e offrendo loro una rosa. Chi fosse questo Valentino non è del tutto sicuro. La storia ci riporta almeno due martiri di nome Valentino: uno morto a Roma il 14 febbraio del 274, decapitato, vescovo di Terni. L’altro nato nel 176 a Terni, che proteggeva gli innamorati.

Ma il merito letterario di aver consacrato San Valentino come santo patrono dell’amore è da attribuire a Geoffrey Chauser, autore dei Racconti di Canterbury, che, alla fine del Trecento, scrisse The Parliament of Fowls (Il Parlamento degli uccelli) in onore delle nozze tra Riccardo II e Anna di Boemia, poema che associa Cupido a San Valentino. Inoltre si narra che William Shakespeare, in viaggio a Verona, nel visitare la chiesa di S. Valentino a Bussolengo, scoprisse una lapide che custodiva la Rosa del patrono degli innamorati, che era solito regalare questo fiore alle coppie di fidanzati per augurare felicità. Così la Rosa di S. Valentino, simbolo di amore eterno, è divenuta ora il simbolo della Fiera di Bussolengo.

Il comune ha fatto realizzare un brand “La Rosa di San Valentino”, marchio per contrassegnare prodotti, servizi, eventi di alta qualità, ispirati al concetto di #eternamore, inteso in senso ampio: non solo l’amato, anche gli amici, la famiglia, la natura, il territorio, la cucina, l’arte, la musica, l’artigianato.

Bussolengo (centro)
Piazza XXVI Aprile,
37012 Bussolengo


dal 10 febbraio 2024 al 14 febbraio 2024

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...