cerca

Altri eventi

GUERRA E PACE

01 gennaio 1970

Per inaugurare la stagione musicale, riprende il Viaggio con Salieri, questa volta focalizzandosi sul bicentenario del Congresso di Vienna, conclusosi nel giugno 1815. Sempre a Vienna, in quell’anno, Antonio Salieri dedica il suo ultimo lavoro sinfonico ad antico tema musicale portoghese tra i più antichi e diffusi nella storia della musica europea “La follia di Spagna”, un “divertissement” che ben restituisce il clima culturale e sociale della città che ospitò il Congresso per nove mesi, durante i quali balli, cortei, gite, le parate militari, spettacoli e concerti diedero all’evento una cornice fastosa che impressionava il pubblico e lasciava perplessi gli osservatori politici. Da uno dei momenti storici che portarono alla caduta di Napoleone e al Congresso di Vienna, nasce la sorprendente Ouverture 1812, con la quale Cajkovskij (nel 1880) commemora la tentata invasione francese della Russia e la devastante ritirata dell’armata napoleonica.  Di perplessità su quel Napoleone che per molto tempo si definì “liberatore”, ne aveva già provate molte qualche anno prima del Congresso il viennese d’adozione Beethoven – già allievo di Salieri – che durante il Congresso aumentò enormemente la sua popolarità, grazie a concerti per i quali il pubblico si contava a migliaia e ad applaudirlo correvano i regnanti di tutta Europa.

 

Programma 

Antonio Salieri                26 Variazioni sul tema “La Follia di Spagna”

(1750 – 1825)

Pëtr Il’ic Tchajkovsky       Ouverture 1812

(1840 – 1895          

Ludwig van Beethoven     Sinfonia n.3 “Eroica”

(1770 – 1827)         

Teatro Salieri
Via XX Settembre, 26,
37045 Legnago


Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...