cerca

Altri eventi

Il bagno

01 gennaio 1970

Il bagno: una storia che parte da lontano
Non siamo noi i primi a coccolarci in bagno. Già greci e romani lo facevano…

Seneca, vissuto nel ° secolo d.C. e che fu consigliere e precettore di Nerone, ci dà questa divertente testimonianza in una lettera scritta ad un amico: “Abito sopra un bagno (un luogo pubblico con acqua calda e fredda secondo le civilissime usanze di allora; n.d.r.): immaginati un vocìo, un gridare in tutti i toni che ti fa desiderare di esser sordo. Se qualcuno se ne sta buono buono a farsi fare un massaggio, sento il picchio della mano sulla spalla, e un suono diverso a seconda se il colpo è dato con la mano piatta o incavata. Pensa al depilatore che ogni poco fa un verso in falsetto per offrirti i suoi servigi, e non sta zitto che quando strappa i peli a qualcuno: ma allora strilla chi gli sta sotto. Senza contare l’urlio dei venditori di bibite, di salsicce, di pasticcini…”. Questa lettura dimostra che la cura del corpo a quei tempi era fondamentale, indice di civiltà e precisa posizione sociale, ma operazione collettiva e pittoresca. Ben diversa la situazione attuale, che vede la stanza da bagno acquisire sempre più importanza per allargare il tempo e gli agi del nostro privato, in modo da crearci uno stacco, una difesa, una sosta, dallo stress della vita di lavoro.
L’odierna stanza da bagno non solo ha la costante attenzione dei designers e dei progettisti di materiali nuovi, alternativi a quelli tradizionali pur sempre validamente presenti, ma si è “infiltrata” nella camera da letto. Sempre più spesso si vedono proposte di ambienti concatenati, quando non addirittura la vasca ai piedi del letto. Scenograficamente ineccepibile per la vicinanza di due elementi così simili per il loro volume ma al contempo assolutamente diversi per l’uso e l’aspetto, è meglio lasciare questa soluzione al fascino della fotografia d’interni, e cercare di capire veramente le nostre necessità, così diverse per ogni nucleo familiare, dalla casa del single narcisista e mondano a quella della coppia manageriale e impegnatissima, con figli e animali da gestire, alla famiglia di tranquillo stampo tradizionale.
Sia che dobbiamo ideare ex-novo il bagno, sia che vogliamo dargli un aspetto più attuale, è bene affidarsi all’esperienza di un progettista d’interni di indiscussa esperienza, poiché il bagno non è solo la giusta scelta dei sanitari, ma la loro corretta collocazione nell’ambiente accuratamente studiato nelle sue proporzioni, con la valutazione della distribuzione rispetto alla posizione degli allacci.
Ballarini Interni da anni segue questo argomento con la stessa cura con cui arreda le altre zone dell’ambiente domestico o di lavoro, e sa proporre le soluzioni più idonee e di conseguenza i pezzi più adatti alle nostre esigenze.

Sala Civica di San Bonifacio (VR)
Via Guglielmo Marconi, 5,
37047 San Bonifacio (VR)


Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...