cerca

Altri eventi

Imparare a comunicare per conoscersi meglio

01 gennaio 1970

Imparare a comunicare per conoscersi meglio e sviluppare le proprie capacitàcosì Open Up insegna a conoscere i propri obiettivi personali e professionaliLa società di formazione veronese ripropone il corso di Comunicazione Sistemica Evolutiva

Prima di tutto bisogna sapersi “ascoltare”, poi vengono alla luce i valori, i traguardi e le risorse

 Dimmi come comunichi e ti saprò dire non soltanto chi sei, ma anche che rapporti hai con le persone che ti circondano, se sai trasmettere un senso di benessere e positività, se sei consapevole dei tuoi obiettivi personali e professionali: in definitiva, quanto sai metterti in gioco per migliorare. Ascolta e ascoltati, e in breve potrai conoscerti meglio e sviluppare le tue capacità.È questo il senso profondo e l’obiettivo del Corso di Comunicazione Sistemica Evolutiva curato da OpenUp by Cassiopea, società di formazione veronese il cui fine è di collocare la persona al centro dell’innovazione. Il corso, riproposto da OpenUp dopo il grande successo ottenuto all’esordio, è in programma nel prossimo autunno, con inizio il 16 ottobre per terminare a metà marzo.Il fine principale del corso di Comunicazione Sistemica Evolutiva è generare relazioni basate su sintonia e positività a sostegno del proprio benessere personale, intervenendo sui modelli comunicativi utilizzati nelle relazioni tra le persone. In altre parole, osservando consapevolmente i meccanismi comunicativi propri e altrui, si favorisce il rafforzamento delle risorse personali e delle capacità di relazione, attraverso l’uso degli strumenti comunicativi che ciascun individuo già possiede. Lungo tale percorso si presta particolare attenzione a individuare gli obiettivi personali e professionali, contrastando le interferenze e i “sabotaggi interiori” consci e inconsci che limitano le persone nel proprio processo evolutivo. Il programma del corso·         La comunicazione sistemica evolutiva: introduzione ai fondamenti della comunicazione, osservazione e ottimizzazione dei canali sensoriali e dei meccanismi neurologici coinvolti nell’acquisizione e nella elaborazione dei processi comunicativi.·         Lo stato dell’essere: rappresenta il modo in cui una persona si sente in ogni specifica situazione e che determinerà le sue performance future. Si tratta del suo sentire psico-fisico, delle sue emozioni, la sua presenza costante al momento e alla relazione.·         Gli ancoraggi: individuare quali sono le “ancore” positive e negative, comprenderne funzionamento e condizionamento e trovare le risorse con le quali creare i presupposti per raggiungere i propri obiettivi.·         Gli obiettivi ben formati: imparare a formulare obiettivi precisi, lavorando sulle proprie risorse e convinzioni per ottenere ciò che desideriamo, trasformando i sogni in traguardi tangibili e raggiungibili.·         Valori, identità e mission: portare consapevolezza e chiarezza sui valori che ci guidano nella vita, capire chi siamo e qual è lo scopo che vogliamo dare alla nostra esistenza. Dare un nome a questi valori e riconoscere pienamente i propri per poterli condividere con chi ci circonda.·         Il metamodello: riconoscere i modelli linguistici utilizzati dalle persone e cercare la massima comprensione dell’altro attraverso l’uso delle domande di specificazione.·         Esperienza pratica: gli incontri saranno ricchi di attività, nella convinzione che nella migliore comprensione la teoria acquisita non possa essere separata dall’esperienza e dalla sperimentazione.

Cantina Cesari Gerardo


Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...