cerca

Altri eventi

Libero Cecchini.Natura e archeologia al fondamento dell’architettura.

01 gennaio 1970

foto Antonella Anti

Nella sala degli abbeveratoi di Palazzo Forti sarà presentato il volume
Libero Cecchini, natura e archeologia al fondamento dell’architettura
a cura di Barbara Bogoni
.Un’opera che raccoglie alcuni dei molti progetti prodotti nella ultrasessantenne carriera dall’architetto veronese.

 

Libero Cecchini.
Natura e archeologia al fondamento dell’architettura.Nature and archaeology at the basis of architecture

Libero Cecchini, architetto della città di Veronaantica e moderna, distrutta dalla guerra e da lui costruitae ri-costruita in alcune sue parti, con la sua attività ultrassessantennale rappresenta unesempio ed è motivo di orgoglio per le nuove generazioni di architetti, che dalla sua opera imparano la concretezza,
la chiarezza e la sincerità del progetto di architettura. Il suo lavoro coinvolge i più svariati settori
della disciplina, Urbanistica, Architettura, Restauro, Scultura, Design: un’opera completa nel senso
vero del termine, che attraversa quasi un secolo di storia e che affina nel tempo gli strumenti e il linguaggio
di un “fare” amorevole e attento ai luoghi, al paesaggio e alle sue stratificazioni. Nel conoscere
l’architetto e le sue architetture si delinea fin da subito la figura di un uomo innamorato dell’arte e
dell’architettura, curioso e attento al dettaglio, caratteri indispensabili per un fruttuoso connubio tra ricerca,
conoscenza e progetto. Il lavoro di Libero Cecchini è un’imperdibile occasione per imparare da
un Maestro che, toccando con mano la materia la pietra la natura, ne ha letto e valorizzato le potenzialità
di lavorazione e di impiego trasformandola in materiale di progetto, ne ha interpretato il significato
traducendole in architettura. E’ un lavoro da leggere, studiare e apprezzare. Per apprendere un metodo.
E per lasciarsi affascinare dal pensiero che ne è il fondamento. L’uscita di questa prima operamonografica su Libero Cecchini, che raccoglie la quasi totalità dei suoi lavori, coincide con il 90° compleanno
dell’architetto.

Curatore
Barbara Bogoni
Autori dei saggi critici
Barbara Bogoni, Felicia Cleper Borkovi, Giuliana Cavalieri Manasse, Massimiliano Caviasca, Vittorio
Cecchini, Elisabeth Foroni, Wilmot Gilland, Antoni Gonzales Moreno-Navarro, Marco Lucchini, Guglielmo
Monti, Licio Pavan, Raffaella Simonelli, Massimiliano Valdinoci.
Staff redazionale
Responsabile scientifico Barbara Bogoni
Consulenza scientifica Vittorio Cecchini
Ricerca d’archivio Vittorio Cecchini, Elisabeth Foroni
Collaborazione alla ricerca Giovanna Caliari, Gabriella Dassi, Fulvio Fusa, Matteo Lonardi, Stefania
Fraccarolo, Saverio Lopes, Viviana Lopez, Beatrice Negri, Giulio Sequenzia, Orietta Zampieri
Rilievo fotografico Giulia Flavia Baczynski (Laboratorio di Modellistica del Politecnico di Milano – Polo
Regionale di Mantova)
Traduzioni Anna Cecchini, Tina Cawthra, Angela Zorzi
Supervisione Marcella Cecchini
Promotori
Politecnico di Milano
Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Verona
Associazione Culturale ‘Architetto Libero Cecchini’
Casa Editrice
Alinea, Firenze
Anno
2009
Caratteristiche tecniche
Formato verticale 23×28 cm
Testi bilingue, italiano e inglese
Pagine 480, colori

Innsbruck, Centro Storico
6020 Innsbruck


Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...