cerca

Altri eventi

SPLENDORE NELL’ ERBA – I Martedì del Festival 2014/15

01 gennaio 1970

Martedì 13 Gennaio 2015, ore 21:00
Cinema KappaDue

Proiezione di: Splendore nell’erba (USA, 1961)

Regia: Elia Kazan, sceneggiatura: William Inge, fotografia: Boris Kaufman, musica: David Amram, interpreti: Natalie Wood, Warren Beatty, Pat Hingle, Barbara Loden.

Versione originale sottotitolata in italiano

«Mr. Beatty, un debuttante da tenere d’occhio, dà vita a un ragazzo amabile, solido e rispetta- bile, il cui esaurimento emotivo rappresenta il pathos profondo del film. Se escludiamo una parlata alla Brando e dei manierismi alla James Dean, Beatty rivela una personalità impressio- nante. Miss Wood, da par suo, sfoggia bellezza e radiosità sufficienti per trasportarla, con forza incontaminata, attraverso un ruolo fatto di vio- lente passioni. C’è poesia nella sua performan- ce (…). La produzione ha una fotografia a colori eccellente ed è scenograficamente superba». Bosley Crowther, The New York Times (1961)

«Nel complesso non è quello che preferisco tra i miei film ma il suo ultimo rullo è, in assoluto, la cosa migliore che ho diretto: al contempo la più malinconica e la più felice. Quello che amo del finale è proprio la sua ambivalenza agrodol- ce, pieno di ciò che Bill (William Inge) aveva im- parato dalla sua vita: che bisogna accettare la propria felicità limitata, perché tutta la felicità ha un limite e che aspettarsi la perfezione è un vizio nevrotico». Elia Kazan 

Senza Elia Kazan non avremmo conosciuto, tra gli altri, Marlon Brando e James Dean. Essi so- no stati lanciati dai suoi film e hanno studiato alla sua scuola, l’Actor’s Studio, storica fucina dell’eccellenza attoriale newyorchese. Lo stes- so vale per Warren Beatty, che debutta in que- sto Splendore sull’erba, potente melodramma del ‘61, scritto da William Inge (che vinse l’O- scar per la sceneggiatura) e diretto da Kazan dieci anni dopo la testimonianza resa davanti alla commissione McCarthy che lo trasformò da re Mida ad outsider della settima arte. La pellicola è ambientata in Kansas, nel 1928. Bud (Warren Beatty) e Deannie (Natalie Wood) si conoscono al liceo e s’innamorano. Lui viene da una famiglia di petrolieri, ha una sorella ri- belle e un futuro già scritto: frequentare Yale e sposare una ragazza dell’alta società. Lei è fi- glia di una coppia puritana, che le ha inculcato il terrore della fisicità e del peccato. Il destino li allontanerà e poi li farà ritrovare, mentre l’A- merica sprofonda nel più grande terremoto economico e sociale della sua storia: la Gran- de Depressione 

 

045 8005895

Cinema Kappadue
Via Antonio Rosmini, 1,
37123 Verona


Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...