cerca

Concerti

Concerto per l’Abruzzo

01 gennaio 1970

Promosso dal Comitato Verona per l’Abruzzo. Stabili per la vita

The sound of love. Concerto per l’Abruzzo

Domenica 31 gennaio, con inizio alle ore 21,00, un grande spettacolo solidale al Teatro Nuovo di Verona

Dodi Battaglia,   Rossana Casale, Cecilia Gasdia e i  migliori chitarristi italiani  per la prima volta riuniti sullo stesso palco per  dar vita ad una serata di grandi, indimenticabili  e raffinate emozioni a  favore delle popolazioni colpite dal terremoto.

Un magico evento a chiusura della grande Gara di solidarietà promossa dal Comune di Verona assieme all’Ance Costruttori Edili di Verona e alle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, e il cui ricavato sarà destinato agli abitanti del Comune aquilano di Fossa che hanno perso tutto durante il sisma del 6 aprile.

Lo spettacolo è reso possibile grazie alla generosità degli artisti che si esibiscono gratuitamente e grazie al sostegno della Città della Musica presieduta da Dodi Battaglia e del teatro Stabile di Verona ” Fondazione Atlantide”.

Ancora una volta Verona è in prima linea per aiutare la rinascita dell’Abruzzo e mantenere fede alla promessa fatta agli aquilani che hanno perso tutto e continuano ad aver bisogno di aiuto. Domenica 31 gennaio, alle ore 21,  il Teatro Stabile di Verona ospiterà importanti artisti che daranno  vita a The Sound of love – concerto per l’Abruzzo, un live canoro e acustico durante il quale si esibiranno Dodi Battaglia e Rossana Casale, Andrea ZuppiniMassimo Varini e Andrea Braido, questi ultimi chitarristi di grandissimo livello per la prima volta tutti insieme sullo stesso palco. All’evento prenderà parte anche il soprano scaligero Cecilia Gasdia, testimonial del progetto solidale.

Dodi Battaglia, storico cantante dei Pooh e presidente del  progetto culturale  “La città della musica” che ha contributo alla realizzazione di questo spettacolo, ripercorrerà i successi più celebri del gruppo ed eseguirà brani acustici tratti dal suo più recente repertorio.

La chitarra acustica sarà il filo conduttore della serata del 31 gennaio. Oltre alla poliedrica Rosanna Casale, i musicisti che si alterneranno  sul palco sono infatti i chitarristi che accompagnano costantemente in studio e in tour i più grandi nomi della musica del nostro Paese (Vasco Rossi, Eros Ramazzotti, Biagio Antonacci, Laura Pausini, Nek, Andrea Bocelli e molti altri), vantando inoltre prestigiose collaborazioni con famosi artisti internazionali. Un concerto di alto livello dedicato ai cultori del genere ma anche chi sa apprezzare la musica di qualità e vuole godere appieno della magia che possono sprigionare sei corde toccate dalle mani di veri maestri.

Lo spettacolo riserverà momenti di grande impatto emotivo anche dal punto di vista iconografico attraverso il contributo di immagini fotografiche e filmati che verranno proiettati sullo schermo mentre gli artisti si esibiranno.

L’evento rappresenta la fase conclusiva della grande gara di solidarietà avviata la scorsa estate da Ance Costruttori Edili Verona e dai sindacati di settore Cgil Cisl e Uil Verona che, con il patrocinio del Comune di Verona e grazie all’aiuto di cittadini e aziende veronesi, hanno potuto donare delle vere case a chi ha perso tutto durante il sisma del 6 aprile scorso.

Numerosissimi coloro che in questi mesi hanno preso a cuore la causa di Verona per l’Abruzzo: dai cinque testimonial locali (Osvaldo Bagnoli, Cecilia Gasdia, Milo Manara, Silvia Battisti e i Sonohra) che sono stati i primi portavoce dell’iniziativa prestando la propria immagine per la campagna solidale, alle realtà sportive della città che hanno invitato tutti i propri tifosi a sostenere il progetto, a Luciano Ligabue che ha contribuito durante le dieci date del suo tour areniano, fino ad arrivare a tanti altri che, anche con un piccolo gesto, hanno permesso di raggiungere importanti obiettivi. Verona si è dimostrata una città generosa capace di sostenere la rinascita dell’Abruzzo in modo concreto e quando, all’indomani del terremoto che aveva cambiato in un attimo la vita di migliaia di persone, è scattato l’allarme generale è bastato un attimo perché la città si attivasse per portare aiuto e donare serenità a chi ne aveva veramente bisogno.

“Come Amministratori non potevamo sottrarci a questo dovere: scendere in campo nella maniera più responsabile possibile per aiutare in modo costruttivo le famiglie che hanno perso tutto – ricordano gli  Assessori Alessandro Montagna e  Marco Padovani, rispettivamente Presidente e vicepresidente del Comitato – La cosa più importante per un terremotato è riavere una casa, confortevole e sicura”. E quelle che Verona per l’Abruzzo ha donato al paese di Fossa, in provincia dell’Aquila sono case stabili, prefabbricati in muratura, antisismici, a risparmio energetico e permanenti per la città, in modo che possano ospitare le famiglie sfollate fino a quando ne avranno bisogno, ed essere poi sfruttate a favore delle comunità anche una volta che l’emergenza casa sarà, finalmente, risolta.

Il costo del biglietto è di 12 euro (13. 50 con prevendita)  e il ricavato dalla vendita  andrà devoluto all’acquisto degli arredi per le sedici case fino ad oggi consegnate.

Il servizio biglietteria sarà attivo sul luogo dell’evento e le prevendite previste nelle filiali abilitate di UniCredit Banca (info filiali abilitate 800323285), nei punti vendita circuito Geticket (elenco punti vendita su http://www.geticket.it/), in internet sul sito http://www.geticket.it/ e attraverso il call center Geticket 848 002 008.

Partner tecnico dell’Evento: Musical Box.

Coordinamento organizzazione Evento e Ufficio stampa Comitato Verona per l’Abruzzo. Stabili per la vita: Patrizia Adami Clab Comunicazione 348 382 03 55 http://www.veraperlabruzzo.it/

Chiesa di San Rocco


Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...