.cerca

Concerti

Premio 12 Apostoli – Montblanc 2009

01 gennaio 1970

Palazzo Maffei

foto Antonella Anti

Giovedì 12 Novembre 2009

PREMIO 12 APOSTOLI-MONTBLANC 2009
IL RACCONTO

E’ una trentaduesima edizione impreziosita da molte novità e particolarmente legata alla città, quella che incorona il giornalista Bernardo Valli come vincitore del “Premio 12 Apostoli – Montblanc 2009″.

Il “Riconoscimento all’Arte” va quest’anno il musicista e autore di opere popolari Riccardo Cocciante che attraverso le sue musiche e le interpretazioni ha fatto rivivere immagini e storie mai dimenticate.
Il riconoscimento all’Arte, è il neo nato premio che si affianca all’ormai storico Premio 12 Apostoli- Montblanc, ed è giunto quest’anno alla seconda edizione dopo aver incoronato nel 2008 il pianista e compositore Giovanni Allevi.

La premiazione si terrà a Verona, Giovedì 12 Novembre 2009 e sarà articolata, come ormai da tradizione, in due momenti.

Alle 18 al Teatro Nuovo, che ha sede in piazzetta Navona, a pochi metri da piazza Erbe, Valli e Cocciante incontreranno i veronesi in una intervista-dibattito, moderata da alcuni degli apostoli.

A seguire, la consegna del premio e la cena conviviale nella cornice del Ristorante 12 Apostoli, poco distante da piazza Erbe, con il tradizionale ma innovativo menù, plasmato sui due personaggi.

Inoltre, i 12 Apostoli, accolgono quest’anno tra le fila dei giurati, il giornalista e scrittore Ettore Mo.

BERNARDO VALLI
UNA VITA DA RACCONTARE

Vincitore del Premio 12 Apostoli – Montblanc 2009 è il giornalista e scrittore, celebre inviato di guerra, Bernardo Valli, nato a Parma nel 1930. Inviato e corrispondente dall”estero, è stato tra i maggiori specialisti di politica internazionale e delle situazioni nelle zone calde del globo. Valli ha iniziato la sua carriera al quotidiano Il Giorno, per il quale, dal 1956 al 1971, si è occupato di decolonizzazione in Africa, dei problemi del Medio Oriente, dell”America Latina e della guerra in Vietnam. Per due anni ne è stato corrispondente da Londra. Dal 1971 al 1975 ha firmato per il Corriere Della Sera reportage dal Vietnam, dall”India, dalla Cina e dalla Cambogia, con base a Singapore. Dal 1975 al 1977 è stato corrispondente da Parigi. Attualmente è a capo della redazione francese de La Repubblica e inviato speciale. Il nome di Bernardo Valli va quindi ad aggiungersi al prestigioso elenco dei vincitori del Premio 12 Apostoli – Montblanc, dando ancora più prestigio ad un evento voluto da Indro Montanelli, Enzo Biagi, Giulio Nascimbeni, Cesare Marchi, Giorgio Gioco nel lontano 1968 su un’idea del celebre Orio Vergani.
I racconti di Valli, a cavallo tra storia contemporanea e vita vissuta, saranno tra gli argomenti al centro del dibattito animato dalle domande di alcuni rappresentanti degli studenti veronesi.

RICONOSCIMENTO ALL’ARTE IN OGNI SUA ESPRESSIONE
QUANDO LA MUSICA UNISCE: RICCARDO COCCIANTE

Il “Riconoscimento all’Arte”, premio parallelo che guarda al futuro e ha l’obbiettivo di dare risalto all’arte in ogni sua forma ed espressione, dalla musica alla pittura, dalla scultura alla fotografia, al cinema, è giunto quest’anno alla sua seconda edizione. E ribadisce il proprio obiettivo di coinvolgere i giovani. A ricevere il premio è Riccardo Cocciante, musicista e compositore di opere popolari di origini vietnamite, che ha segnato la storia della musica italiana. Negli ultimi anni, Cocciante ha ampliato la sua carriera professionale dedicandosi alla opere popolari celebri e famose che hanno riscosso un successo strepitoso, entusiasmando il pubblico dei più prestigiosi teatri del mondo, primo su tutti quello dell’Arena di Verona, con cui il musicista ha un legame particolare. Successi quali “Notre Dame de Paris” e “Giulietta e Romeo” hanno unito, sotto il segno della musica e della poesia intere generazioni. Soprattutto i giovani hanno molto apprezzato questa nuova forma di cultura musicale, di cui, Riccardo Cocciante è straordinario artefice. La nuova iniziativa “Riconoscimento all’Arte”, assegnata l’anno scorso dal pianista e compositore Giovanni Allevi.

LA PREMIAZIONE

La premiazione si terrà a Verona, Giovedì 12 Novembre 2009, e l’evento si svolgerà in due momenti e in due luoghi distinti:
Alle 18, al Teatro Nuovo che ha sede a Verona in Piazzetta Navona, avrà luogo il dibattito con i due vincitori del Premio Dodici Apostoli e del Riconoscimento all’Arte. L’incontro pubblico, ad ingresso libero, al Nuovo, gentilmente concesso, verrà moderato da alcuni dei giurati e sarà l’occasione per molti veronesi di conoscere dal vivo i due famosi personaggi.

Inoltre, per rivolgere a loro domande e curiosità. Più tardi, invece, si terrà la consegna vera e propria del riconoscimento, accompagnata da una cena convivale nella suggestiva cornice del Ristorante 12 Apostoli di Verona (vicino a piazza Erbe), sede storica del Premio, cui prenderanno parte, oltre ai protagonisti Valli e Cocciante, la giuria e alcuni rappresentanti delle autorità cittadine. Inedito ma plasmato come ogni anno sulle peculiarità dei premiati, il menù del banchetto ai 12 Apostoli, studiato da Antonio e Giorgio Gioco. Piatti semplici ma raffinati, insaporiti anche da una spruzzata dalle ormai famose bottiglie di vino personalizzate, nate dalla creatività di Antonio Gioco.

IL DODICESIMO DEI 12 APOSTOLI

Tra le novità della XXXII edizione anche il benvenuto ad un nuovo giurato. Dopo l’entrata, l’anno scorso, del giornalista Vittorio Zucconi, gli Apostoli accolgono ora tra lo loro fila il giornalista e scrittore Ettore Mo, che prende il posto dell’indimenticabile amico Nanatas Salvalaggio, giornalista, scrittore, legato alla storia del Premio fin dal primissime edizioni.
Assunto nella sede londinese de Il Corriere della Sera nel 1962, Ettore Mo, oggi inviato speciale del primo quotidiano italiano, da vent’anni si occupa di politica estera: ha raccontato in presa diretta tutte le crisi mondiali e ha conosciuto e intervistato i maggiori protagonisti della nostra epoca. Ancora oggi, continua a girare il mondo in cerca di storie da raccontare ai lettori del suo giornale.

Giorgio Gioco                            
Alessandro Sartori                         
Antonio Gioco
              

Vicolo Corticella San Marco,   3  37121, Verona
Tel: 045/59.69.99       Fax: 045/59.15.30

Palazzo Maffei
Piazza Erbe, 38,
37121 Verona


.i consigliati di Carnet.

.Scopri i nostri consigliati.

.Vivere Verona.

.Scopri Vivere Verona.

.il calendario.

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

.la newsletter.

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni, nightlife...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti (tecnici e di profilazione) per migliorare la tua esperienza di navigazione e fornirti un servizio in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni di questi cookie clicca qui. Cliccando, chiudendo questa finestra oppure continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.