cerca

Concerti

Un artista del popolo? teatro Ristori di Verona

25 febbraio 2017 - 11.00

Lo spettacolo musicale Un artista del popolo? dedicato a Dimitrij Sostakovic sarà sul palcoscenico del Teatro Ristori di Verona, sabato 25 febbraio 2017, alle ore 11.00. Questo spettacolo fa parte della rassegna Musica da Camera al Teatro Ristori.

Sandro Cappelletto voce narrante e drammaturgia dello spettacolo

Marco Scolastra al pianoforte.

Quartetto Savinio: Alberto Maria Ruta violino, Rossella Bertucci violino, Francesco Solombrino viola e Lorenzo Ceriani violoncello.

DMITRIJ ŠOSTAKOVIC
Trio per violino, violoncello e pianoforte n. 2 in mi min. op. 67 in mi min. op. 67
Andante – Moderato; Allegro con brio; Largo; Allegretto

Quintetto in sol min. op. 57 per pianoforte e archi Preludio:
Lento – Poco piu mosso – Lento Fuga: Adagio; Scherzo: Allegretto; Intermezzo: Lento; Finale: Allegretto

La ricostruzione dei rapporti di Sostakovic con il regime sovietico. Tutto in prima persona, raccontato da lui. Le paure, gli incubi, le rare dolcezze.
l’impossibilità per un artista di capire le logiche del potere. La musica da camera come suo rifugio segreto.

Sandro Cappelletto
E’ nato a Venezia. Scrittore e storico della musica, ha pubblicato, tra l’altro, una biografia di Beethoven (Newton Compton 1986), un’analisi della Turandot (Gremese 1988), la prima biografia critica di Farinelli (La voce perduta, EDT 1995), un’inchiesta sugli Enti Lirici (Farò grande questo teatro!, EDT 1996) e il saggio Inventare la scena per la Storia del Teatro (Einaudi 2001). Autore di testi teatrali e per il teatro musicale, di programmi radiofonici e televisivi, è accademico dell’Accademia Filarmonica Romana e fa parte della commissione artistica della Scuola di Musica di Fiesole. Giornalista professionista, collabora con “La Stampa” e “Le Monde”.

Quartetto Savinio
Fondato a Napoli nel 2000 dai suoi quattro attuali componenti, grazie alle molte affermazioni in prestigiosi concorsi, il Savinio intraprende un’intensa attività in Italia e all’estero, Stati Uniti, Germania, Francia, Spagna, Turchia, Inghilterra, Brasile.
Formatosi alla Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida di Piero Farulli e Andrea Nannoni, il quartetto ha avuto modo di avvalersi dei consigli di Brainin, Skampa, Beyerle, Berlinsky e di lavorare con i compositori Vacchi e Corghi.
È stato invitato ad esibirsi in quintetto con Michele Campanella al concerto-evento Telethon e ha tenuto una lunga tournèe nei Balcani.
Il quartetto ha inciso l’integrale dei Quartetti di Cherubini, premiata dalla stampa italiana come cd dell’Anno 2008, insignita del Premio del Disco di Classic Voice e del Premio 5 Stelle delle riviste Amadeus, Musica e Suonare News.
Recentissimo il nuovo cd Decca con i quintetti di Dvorak e Sostakovic già insignito del massimo punteggio dalla rivista Classic Voice.

Marco Scolastra
nato a Foligno, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio “Morlacchi” di Perugia diplomandosi con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Franco Fabiani. Ha studiato successivamente per alcuni anni con Aldo Ciccolini ed Ennio Pastorino ed ha frequentato corsi di perfezionamento con Lya De Barberiis, Paul Badura-Skoda, Dario De Rosa e – presso l’Accademia Chigiana di Siena – con Joaquin Achucarro e Katia Labèque.
Come solista, in formazioni cameristiche e con orchestra si è esibito per importanti istituzioni musicali italiane e straniere. Altri concerti in Giappone, Emirati Arabi, Germania, Messico, Albania (Teatro dell’Opera di Tirana). Come solista ha suonato sotto la guida di importanti direttori d’orchestra quali Romano Gandolfi (Orchestra Sinfonica “Verdi” di Milano), Howard Griffits (Orchestra da Camera di Zurigo), Richard Hickox, Claudio Scimone (I Solisti Veneti), Lior Shambadal (Berliner Symphoniker). Ha collaborato con grandi nomi della musica e del teatro quali Vadim Brodski, Renato Bruson, Sandro Cappelletto, Max René Cosotti, Roberto Fabbriciani, Arnoldo Foà, Raina Kabaivanska, Daniela Mazzucato, Marianna Pizzolato, Desirée Rancatore, Ugo Pagliai. Sue esecuzioni e registrazioni sono state trasmesse da emittenti nazionali (Rai 2, Rai Radio 1 e Rai Radio 3, Filodiffusione Canale 5) e estere (Radio Klara, Belgio). Ha registrato per Phoenix Classics, Stradivarius e per Rai International.

Teatro Ristori
Via Teatro Ristori, 7,
37121 Verona


25 febbraio 2017 - 11.00

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...