cerca

Spettacoli

Laika al Teatro Camploy

10 febbraio 2015 20.45

Ascanio Celestini interprete del suo ultimo spettacolo Laika

A introdurre il monologo è una frase del poeta e scrittore Luigi Di Ruscio (1930-2011): «portavo a spasso un cieco dalla nascita e raccontando ad un cieco tutto quello che vedevo io riuscivo a vedere tutto meglio».

«Lo spettacolo – spiega Celestini – è incentrato su un Gesù improbabile che dice di essere stato mandato molte volte nel mondo e si confronta coi propri dubbi e con le proprie paure.

Vive chiuso in un appartamento di periferia a ridosso di un supermercato dove c’è un barbone che di giorno chiede l’elemosina e di notte dorme tra i cartoni.

Cristo è in compagnia di Pietro che passa gran parte del tempo fuori casa ad operare concretamente nel mondo: fa la spesa, compra pezzi di ricambio per riparare lo scaldabagno, si arrangia a fare piccoli lavori saltuari per guadagnare qualcosa.

Questa volta Cristo non si è incarnato per redimere l’umanità, ma solo per osservarla. Però Dio l’ha fatto nascere cieco e per questo – prosegue Celestini – gli ha messo accanto Pietro come sostegno».

 

Teatro Camploy
Via Cantarane,
37129 Verona
045-8009549

10 febbraio 2015 20.45

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...