.cerca

Spettacoli

Trascendi e Sali al Teatro Filarmonico

20 ottobre 2018 - ore 21.00

Teatro Filarmonico

Il 20 ottobre al teatro Filarmonico con “Trascendi e sali” Bergonzoni apre l’edizione numero 11 della rassegna IDEM

La rassegna Idem 2018/2019 è incentrata sul tema “Genio e follia”. Si tratta dell’undicesima edizione della serie di incontri culturali che andranno da ottobre 2018 a marzo 2019, al teatro Filarmonico. Primo appuntamento, il 20 ottobre alle 21.00 2018, con Alessandro Bergonzoni e il suo monologo “Trascendi e Sali”. Secondo appuntamento: 12 novembre 2018 (ore 21.00) con Massimo Recalcati.

L’ingresso al Teatro Filarmonico fino alle 20.55 è riservato ai soci Idem. È possibile aderire all’associazione presso la Libreria Antiquaria Perini o il Verona Box Office, oppure tramite il sito: http://idem-on.net/idm/soci


Trascendi e sali”: un consiglio ma anche un comando. O forse una constatazione dovuta a una esperienza vissuta o solo un pensiero da sviluppare o da racchiudere all’interno di un concetto più complesso. Perché in fin dei conti Alessandro Bergonzoni in tutto il suo percorso artistico, che in questi anni l’ha portato oltre che nei teatri, nei cinema e in radio, nelle pinacoteche nazionali, nelle carceri, nelle corsie degli ospedali, nelle scuole e nelle università, nelle gallerie d’arte e nelle piazze grandi e piccole dei festival culturali, “il” Bergonzoni è diventato un «sistema artistico complesso» che produce e realizza le sue idee in svariate discipline per, alla fine, metabolizzare tutto e ripartire da un’altra parte facendo tesoro dell’esperienza acquisita. “Trascendi e sali” arriva infatti dopo “Urge” e “Nessi”, ed è uno spettacolo dove il disvelamento segue e anticipa la sparizione, dove la comicità non segue un ritmo costante e dove a volte le radici artistiche vengono mostrate per essere subito sotterrate di nuovo. “Trascendi e sali” come vettore artistico di tolleranza e pace, colmo di visioni che, magari, riusciranno a scatenare le forze positive esistenti nel nostro essere. Piuttosto che in avanti potrebbe essere, artisticamente, un salto di lato, a dimostrazione che per una progressione non è sempre necessario seguire una linea retta. Dove la carta diventa forbice per trasformarsi in sasso, dove il comico si interroga per confessare e chiedere e tornare a indicare quello che lui vede prima degli altri. Forse dall’alto delle sue scenografie o nella regia condivisa con Riccardo Rodolfi. Forse. Sicuramente. Sicuramente forse.

Teatro Filarmonico
Via dei Mutilati,
37122 Verona


20 ottobre 2018 - ore 21.00

.i consigliati di Carnet.

.Scopri i nostri consigliati.

.i top di Carnet.

.Scopri i top.

.Vivere Verona.

.Scopri Vivere Verona.

.il calendario.

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

.la newsletter.

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni, nightlife...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti (tecnici e di profilazione) per migliorare la tua esperienza di navigazione e fornirti un servizio in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni di questi cookie clicca qui. Cliccando, chiudendo questa finestra oppure continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.