cerca

News

21 marzo, giornata mondiale della poesia

28 Febbraio 2024

Eros Olivotto ci tocca l’anima con i suoi versi coinvolgenti

di Giancarla Gallo

 

Il 21 marzo, che è anche il primo giorno di primavera, si celebra la giornata mondiale della poesia, per promuovere la diversità linguistica attraverso l’espressione poetica. Niente di più appropriato, quindi, lasciarsi trasportare dai versi di uno dei più affermati poeti italiani attuali.

Giovedì 21 marzo, alle ore 20.30, presso la Sala Civica Turri in Corte Torcolo di Cavaion Veronese, Eros Olivotto presenterà il suo nuovo libro di poesia “Come sapessi”, accompagnato dalle suggestioni musicali di Alberto Costantini.

Olivotto, residente da molti anni a Sant’Ambrogio di Valpolicella con la famiglia, oltre ai diversi riconoscimenti, agli affollatissimi incontri in cui disquisisce sulla filosofia della vita, alle numerose pubblicazioni di romanzi e raccolte di poesie, alla collaborazione con Unesco, fa ormai parte della manualistica scolastica e i suoi versi, nel libro di grammatica di Garzanti ad esempio, sono affiancati a quelli, nientemeno, di Carducci, Montale, Pascoli…

La sua è una poesia narrante, musicale, ritmica, con immagini evocative estremamente vivide, che portano direttamente al cuore. Il successo è arrivato subito per la capacità di individuare un altrove che dia senso. Il poeta, infatti, scruta il mistero dei sentimenti e delle cose e porta il dolore verso la speranza di un senso.

La poesia di “Come sapessi” è una sorta di bilancio dell’esistenza in cui Olivotto fa i conti con l’età dei disinganni, nella quale “indifferenti, tornano a sorprenderci le cose”.

“Alla fine” dice l’autore “arriva il tempo in cui, indipendentemente dalla presenza o assenza di un “buon vento”, riesci a vivere, accettando le cose per quelle che sono. È l’età in cui non sogni, non fuggi la realtà, non hai più bisogno di buoni auspici, o di fortuna: ti dici faccio con quello che ho”.

 

 

Piccola stanza (da “Come sapessi”)

Quando mi chiederai una poesia,
nella piccola stanza dove noi
leggiamo, a volte per ore, senza
parlare, e sembra chiaro e vicino
il cielo, con tono sommesso dirò
dei versi. E la mia voce, sorta
dal silenzio, ti scenderà nel cuore.

Eros Olivotto

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...