cerca

News

L’Estate Teatrale Veronese

22 Aprile 2014
Concessionaria Vicentini S.p.A.

L’Estate Teatrale Veronese celebra nel 2014 la sua 66° edizione e per questa ricorrenza intende ancora una volta puntare sulla valorizzazione del Festival shakespeariano che per continuità e storia (è nato nel 1948) non ha eguali a livello nazionale ed è secondo in Europa solo a quello di Stratford-upon-Avon. Nato sessantasei anni fa per iniziativa di Renato Simoni che mise in scena Romeo e Giulietta al Teatro Romano, il Festival shakespeariano è da sempre la sezione storica dell’Estate Teatrale Veronese. Una tradizione che si è perpetuata nei decenni, consolidata dal fatto che Verona è una delle città al mondo che più s’identifica con Shakespeare.

Quest’anno la manifestazione ha una particolare rilevanza: celebra infatti il 450° della nascita di William Shakespeare avvenuta a Stratford-upon-Avon il 23 aprile 1564. I due allestimenti shakespeariani che saranno proposti in luglio al Teatro Romano avranno idealmente la dedica “happy birthday, William!” con un doveroso e sincero “grazie” al drammaturgo inglese che tante emozioni ha regalato ai quasi due milioni di spettatori che negli anni hanno visto i suoi capolavori nel celebre teatro in riva all’Adige.

A inaugurare il 66° Festival shakespeariano sarà il 2, 3, 4 e 5 luglio, in prima nazionale, OTELLO con la regia di Pappi Corsicato e con protagonista Giuseppe Battiston. Lo spettacolo sarà prodotto dal Teatro Stabile di Verona e dall’associazione “La Pirandelliana”. Il festival proseguirà il 16, 17, 18 e 19 luglio con LA DODICESIMA NOTTE, un produzione di Marche Teatro che vedrà Carlo Cecchi nel duplice ruolo di interprete e regista. Anche questo spettacolo sarà presentato in prima nazionale.

Reso il giusto tributo al Bardo, l’Estate Teatrale Veronese proporrà l’altro autore che da sempre lega il suo nome al Teatro Romano, ovvero Carlo Goldoni. Del celebre drammaturgo veneziano sarà proposto, sempre in prima nazionale, IL BUGIARDO. Prodotto da Oblomov Films, andrà in scena il 23, 24, 25 e 26 luglio con protagonista Maurizio Lastrico e con la regia di Valerio Binasco.

Oltre alla prosa (messinscene nel segno di un’impostazione innovativa capace però di coniugare il rispetto della tradizione classica con le esigenze di una sensibilità contemporanea) ci sarà un‘ampia sezione dedicata alla danza. A inaugurarla sarà, il 9, 10 e 11 luglio, il Ballet de l’Opéra National de Bordeaux con i CARMINA BURANA a firma di Mauricio Wainrot. Sarà la volta (29-30-31 luglio – 1-2-3 agosto in prima ed esclusiva nazionale) di uno spettacolare GALA INTERNAZIONALE con le stelle della danza. Si esibirananno Rebecca Rasmussen e Steven Marshall del gruppo dei Momix, Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero della Compagnia Tango X2, Miguel Angel Berna e la sua compagnia, Yoel Carreño e Melissa Hough del Norwegian National Ballet e i danesi Robotboys. Il gala si avvarrà della partecipazione speciale di  Lindsay Kemp. In agosto la sezione danza proseguirà (7-8-9) con AILEY II, una delle compagnie più acclamate al mondo nata come gruppo  di formazione e ricerca all’interno dell’Alvin Ailey American Dance Theater. L’Ailey II festeggerà a Verona (altro compleanno) il quarantesimo della sua fondazione (1974) proponendo le più celebri coreografie di Alvin Ailey. Chiuderà la sezione danza (il 13 e 15 agosto) il Balletto dell’Arena con una nuova coreografia di Renato Zanella.

Completano il programma dell’edizione 2014 – che sarà annunciata nei dettagli in una conferenza stampa ai primi di maggio – i due festival RUMORS (21 e 22 giugno) e VERONA JAZZ (24, 25, 26 e 27 giugno) entrambi in programma al Teatro Romano, e spettacoli di danza e prosa (alcuni per ragazzi) che andranno in scena al Camploy in luglio.

 

15% di sconto

Anche quest’anno coloro che acquisteranno il biglietti nel mese di maggio (dal giorno 5) usufruiranno di uno sconto del 15%. La speciale promozione, voluta dal Comune per venire incontro al pubblico in questo momento di generali difficoltà economiche, sarà valida per tutti gli spettacoli di prosa e danza. I biglietti potranno essere acquistati presso tutte le filiali della BANCA POPOLARE DI VERONA e delle banche del GRUPPO BANCO POPOLARE, presso Box Office (via Pallone 16, Verona, tel. 0458011154) e circuito Geticket (numero verde sportelli Unicredit Banca abilitati 800323285), on line su www.geticket.it e tramite CALL CENTER (tel. 848002008). Dal 9 giugno sarà possibile acquistarli anche presso Palazzo Barbieri, angolo via Leoncino 61, tel. 045/8066485-8066488, ore 10.30- 13.00 e 16.00-19.00 dal lunedì al sabato.

 

 

(Teatro Romano) Foto Antonella Anti

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...