cerca

News

40 anni e non sentirli, AGBD festeggia in famiglia

12 Maggio 2024

Per spegnere le 40 candeline di questo compleanno speciale una festa unica nell’incantevole Villa Cà Vendri domenica 4 maggio

di Giorgia Castagna

 

Ancora una volta l’Associazione AgbD sceglie di aprire le porte alla comunità e questa volta lo fa con una festa davvero speciale andando a sottolineare nuovamente l’importanza dell’inclusione.
AgbD Associazione genitori bambini Down nata nel 1984 dal desiderio di alcuni genitori di affrontare insieme le complesse problematiche riguardanti la Sindrome di Down spegne quest’anno le sue prime 40 candeline e dove se non nell’incantevole Villa Cà Vendri. L’associazione senza fini di lucro ha da sempre lo scopo di accogliere e accompagnare bambini e ragazzi con Trisomia 21 supportando tutto il contesto familiare, organizzando e coordinando le attività riabilitative per promuovere il pieno sviluppo delle potenzialità psico-fisiche, cognitive e relazionali delle persone con Sindrome di Down, per una loro piena autonomia ed integrazione sociale.

Nata 40 anni fa a Marzana per lo più come esperienza di condivisione e auto-aiuto genitoriale, da gennaio 2015 il centro ha ricevuto l’Accreditamento Istituzionale tra le strutture socio-sanitarie della Regione Veneto, diventando Centro Sanitario Accreditato per la presa in carico e la riabilitazione di patologie genetiche rare.

 

Oggi sono circa 150 le famiglie che il centro supporta, accogliendole dal momento della diagnosi, talvolta prima ancora della nascita, e fino al compimento della maggiore età, nell’area Sanitaria, e proseguendo la presa in carico dopo i 18 anni nell’area Sociale. Per celebrare la ricorrenza dei 40 anni di attività, l’Associazione ha organizzato un grande evento il giorno 4 maggio 2024 a Villa Cà Vendri, Verona. L’evento è aperto a tutti senza restrizioni di accesso dalle 15:30 alle 19:30. «Sarà un grande onore per noi festeggiare questa ricorrenza con tutti coloro che hanno aiutato AgbD in questi 40 anni – sostiene il presidente Alberto Maculan – e auspichiamo che, sulla base di quanto fin qui costruito, si possa in futuro valorizzare sempre più l’inclusione e l’integrazione delle persone con 21 cromosomi». Il ricco programma prevede una serie di eventi divertenti ed emozionanti che intratterranno i partecipanti e durante la giornata i ragazzi adulti di AgbD in collaborazione con i volontari di “Happy Hour”, intratterranno gli ospiti con stuzzichini, ottimi aperitivi e un buon caffè. È previsto inoltre, durante tutta la giornata, un intrattenimento per i bambini con giochi, musica, spettacolo di magia e tanto altro. Intorno alle ore 16 il pianista Andrea Speri & friends allieterà gli ospiti con la sua musica. Andrea, classe 1982, nato con la sindrome di Down e appartenente a una delle famiglie fondatrici di AgbD, da anni si distingue nella sua carriera artistica, tenendo concerti e partecipando a festival di livello internazionale. Alle 17:30, Martina Fuga, vice-presidente e responsabile della comunicazione di CoorDown (Coordinamento nazionale delle associazioni delle persone con sindrome di Down) delizierà con un grande momento di ispirazione e riflessione per tutti i presenti parlando della esperienza personale e presentando la sua ultima creazione “Diciotto” uscito recentemente in occasione del raggiungimento della maggiore età della figlia Emma, nata con la sindrome di Down. Alle 18:30 è previsto un momento finale di presentazione di AgbD e di ringraziamento a tutti coloro che nel corso degli anni hanno contribuito al raggiungimento del traguardo dei 40 anni.

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...