.cerca

News

A tu per tu con VERONESE storia di un restauro

10 Gennaio 2014
Chiesa di San Rocco

nelle Biblioteche di Quartiere e in Biblioteca Civica

ciclo di incontri

 

A tu per tu con VERONESE

storia di un restauro

 

 

In occasione del restauro del grande dipinto Cena in casa di Levi (m 10,10 x 5,50) eseguito dalla bottega degli eredi di Paolo Veronese tra il 1590 e il 1591, la Direzione Musei d’Arte Monumenti, in collaborazione con il settore Biblioteche Pubblica Lettura, propone una serie di incontri gratuiti per presentare al grande pubblico l’accurato lavoro di restauro sino ad oggi svolto. Il calendario degli appuntamenti prevede:

 

13 GENNAIO ore 18.00

BIBLIOTECA DI SAN MASSIMO

Piazza Risorgimento, 15/b

tel. 045.8900600; sbuma@comune.verona.it

 

17 GENNAIO 2014 ore 18.00

BIBLIOTECA DI PONTE CRENCANO

Via Fogazzaro, 3

tel. 045.914024; sbupc@comune.verona.it

 

20 GENNAIO 2014 alle ore 18.00

BIBLIOTECA DI MONTORIO

Piazza Penne Nere, 2

tel. 045.8869938; sbum@comune.verona.it

 

24 GENNAIO 2014 alle ore 18.00

BIBLIOTECA DI SANTA LUCIA

Via Mantovana, 66

tel. 045.8620098; sbul@comune.verona.it

 

30 GENNAIO 2014 alle ore 18.00

BIBLIOTECA CIVICA

Via Cappello, 43

tel. 045.8079700; bibliotecacivica@comune.verona.it

 

Per partecipare, è richiesta una semplice preiscrizione presso la biblioteca prescelta.

 

Il dipinto dalle eccezionali dimensioni, proveniente dal convento di San Giacomo alla Giudecca a Venezia, fu depositato a Verona nel 1910 dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia. Molti Io ricorderanno, ingrigito dal tempo, nella sua collocazione in Sala Arazzi, a Palazzo Barbieri, risalente al 1949.

Il restauro, realizzato con la formula del cantiere aperto, è visibile al pubblico sino al prossimo 31 maggio nella chiesa di San Francesco al Corso presso il Museo degli Affreschi “Giovanni Battista Cavalcaselle” alla Tomba di Giulietta.

A lavori ultimati, l’opera sarà esposta alla mostra su Paolo Veronese, che si svolgerà dal 5 luglio al 5 ottobre 2014 al Palazzo della Gran Guardia.

Attualmente sono state ultimate le operazioni di pulizia e di rimontaggio delle tre tele principali, che compongono il dipinto, su modernissimi telai in alluminio a tensionamento costante e continuo. Dal laboratorio Laniac dell’Università di Verona sono state eseguite inoltre delle sofisticate riflettografie per studiare modalità e tecniche di esecuzione degli eredi di Paolo (il fratello Benedetto e i figli Gabriele e Carletto) e con il mese di gennaio è iniziata la fase di ritocco pittorico. I risultati fino ad oggi raggiunti documentano già una qualità della pittura e una sapienza del colore che hanno suscitato entusiasmo tra gli addetti ai lavori e i numerosi visitatori che si sono succeduti in visita alla Tomba di Giulietta anche in occasione delle festività natalizie da poco concluse.

 

 

Fotoservizio Antonella Anti

.i consigliati di Carnet.

.Scopri i nostri consigliati.

.il calendario.

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

.la newsletter.

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni, nightlife...