cerca

News

ANTONIO AMODIO AL DUE TORRI HOTEL DI VERONA PER IL CENTENARIO DELL’ARENA

31 Maggio 2013
C/o spazio Canarin

 “ESTASIANTE MUSICA”

 

ANTONIO AMODIO AL DUE TORRI HOTEL DI VERONA PER IL CENTENARIO DELL’ARENA

 

Sarà il “la” artistico della stagione musicale di Verona.

1 giugno 2013, in occasione di “Lo spettacolo sta per iniziare”, eccezionale evento per i festeggiamenti dei 100 anni dell’Opera all’Arena di Verona

con Andrea Bocelli, José Carreras e Plácido Domingo,

ha inaugurato nelle sale del Due Torri Hotel  la mostra “Estasiante Musica” di Antonio Amodio

 

Sedici opere, tutte inedite, accompagneranno l’estate del 5 stelle:

un percorso attraverso i volti e i corpi dei personaggi che hanno scritto la storia della musica lirica in Italia e nel mondo, da Luciano Pavarotti a Maria Callas.

 

Uno speciale omaggio da parte dello storico Hotel della città

a una grande eccellenza veronese e italiana.

L’esposizione sarà l’anteprima della mostra che nel 2014 

il Palazzo della Gran Guardia dedicherà al Maestro.

 

É la musica l’ispirazione dello scultore e pittore veronese di fama internazionale Antonio Amodio. Per questo il Due Torri Hotel di Verona aprirà le porte della mostra dedicata alMaestro in occasione delle celebrazioni per il Centenario del Festival Lirico dell’Arena

Insomma, un percorso forte, spirituale e allo stesso tempo sensuale che accompagnerà l’estate del Due Torri Hotel e quella dell’Arena di Verona fino al 15 settembre.  

I quadri dell’artista – esposti anche in Senato e in Vaticano, in Italia e negli Stati Uniti –  sono realizzati a tempera grassa su tavola e tela

Antonio Amodio

L’artista vive e opera a Verona. Allievo dello scultore veronese Giovanni Massagrande, da cui apprende le tecniche dell’intaglio e l’arte dello scolpire, nel 1989 incontra lo scultore Giacomo Manzù: nello studio romano del grande artista si sviluppa un rapporto intenso per il percorso artistico di Amodio, interrotto solo alla scomparsa del Maestro.

Nel 1995, entra in contatto con il pittore-scultore veneziano Saverio Barbaro. Tra i due nasce uno stretto rapporto d’amicizia e collaborazione.

Disegni e sculture dell’artista sono presenti in collezioni pubbliche – dal Senato al Vaticano – e private – in Italia, Europa e America.

 

 

Fotoservizio Antonella Anti

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...