cerca

News

Arte in Giro

11 Dicembre 2023

Una selezione di alcuni dei migliori appuntamenti d’arte a Verona e nelle città limitrofe

a cura di Agnese Ceschi

 

Immagini di terracotta
Dall’8 novembre 2023 al 6 ottobre 2024
Verona, Museo Archeologico al Teatro Romano
Per gli amanti dell’archeologia, la mostra, curata da Margherita Bolla, svela alcune delle 380 figurine di terracotta conservate presso il Museo Archeologico solitamente non esposte al pubblico. Si tratta di offerte nei santuari, richieste di grazia agli dei oppure omaggio per una grazia già ricevuta: in mostra vengono esposte teste o mezze teste maschili e femminili, realizzate con molta cura, che, in alcuni casi, conservano ancora traccia del colore con cui erano ricoperta. In mostra anche statuine di bambini, o rappresentazioni di singole parti del corpo o raffigurazioni di animali.

 

Robert Doisneau
Dal 15 Novembre 2023 al 14 Febbraio 2024
Verona, Palazzo della Gran Guardia
La grande retrospettiva sul celebre fotografo francese, curata da Gabriel Bauret, ripercorre la vicenda creativa del grande artista attraverso 135 immagini in bianco e nero, tutte provenienti dalla collezione dell’Atelier Robert Doisneau a Montrouge, nell’immediata periferia sud di Parigi. Tra le opere in mostra non poteva mancare Le Baiser de l’Hôtel de Ville, Paris, 1950, immagine celebre e iconica, ritenuta tra le più riprodotte al mondo, nella quale una giovane coppia si bacia davanti al municipio di Parigi.

 

I Fasti di Elisabetta Farnese. Ritratto di una Regina
Dal 2 dicembre 2023 al 7 aprile 2024
Piacenza, Cappella Ducale di Palazzo Farnese
La mostra ruota intorno a un nucleo di tele, oggi noto con il nome di “Fasti di Elisabetta”, eseguito nella prima metà del Settecento dal pittore di corte Ilario Mercanti detto lo Spolverini. Per la prima volta, dopo quasi trecento anni dalla loro migrazione a Napoli sei dipinti, già parte del ciclo, saranno esposti a Piacenza, concessi straordinariamente in prestito per quattro mesi dalla Reggia di Caserta e dal Municipio di Parma. Il pubblico conoscerà la grandezza e la cultura straordinarie di una donna singolare come Elisabetta (Parma 1692 – Madrid 1766), la cui ambizione e intelligenza furono largamente note e apprezzate da tutti i suoi contemporanei, in particolare dal re Filippo V, suo consorte dal 1714.

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...