cerca

News

Bagaglio smarrito? Ecco cosa fare

7 Agosto 2015
Berfi's Club, Verona

Bagaglio smarrito. Che fare? I consigli di Adiconsum Verona 

 

l bagaglio smarrito durante un viaggio è uno degli incubi più comuni. In questo periodo, poi, gli aeroporti sono particolarmente affollati di viaggiatori e non è così difficile arrivare a destinazione «a mani vuote». «Il disagio derivante dalla perdita dei bagagli o dal ritrovarli danneggiati  – commenta Davide Cecchinato, presidente di Adiconsum Verona – può compromettere la serenità di una vacanza, per questo è bene sapere cosa fare nel caso si verifichi tale problema». 

Bagaglio smarrito

In caso di bagaglio smarrito, il viaggiatore, prima di lasciare l’area riconsegna bagagli, deve recarsi presso l’ufficio «Lost and Found» dell’aeroporto di arrivo e compilare gli appositi moduli, comunemente denominati PIR (Property Irregularity Report).

Se entro 21 giorni dall’apertura del rapporto di smarrimento non fossero state ricevute notizie, il bagaglio viene considerato perduto e il consumatore ha diritto a un risarcimento, inviando, tramite raccomandata a/r, tutta la documentazione richiesta alla compagnia aerea (es: codice di prenotazione del volo, copia del PIR, copia del talloncino di identificazione del bagaglio…). In caso di ritardo nella consegna del bagaglio, il termine per presentare reclamo è di 21 giorni dalla data in cui lo stesso è stato reso disponibile.  Inoltre il consumatore ha diritto all’acquisto di beni di prima necessità per far fronte al disservizio (pigiama, dentifricio, indumenti intimi…). Pertanto è importante allegare alla richiesta di rimborso gli scontrini comprovanti l’acquisto. 

Bagaglio ritrovato ma danneggiato

Se invece il bagaglio giunge a destinazione ma presenta dei danni, anche in questo caso il viaggiatore deve recarsi presso lo sportello Lost and Found in cui verrà aperta la specifica procedura. Si ha tempo 7 giorni dalla data di apertura del rapporto, per inviare tutta la documentazione necessaria alla compagnia aerea, tramite raccomandata a/r, per la richiesta di risarcimento.

«Consigliamo di specificare sempre il valore di quanto è stato perso o danneggiato al fine di ottenere il rimborso. Infatti, come stabilito dalla Convenzione di Montreal (art. 17) il vettore aereo è responsabile del danno derivante dalla distruzione, perdita o deterioramento dei bagagli consegnati, per il fatto stesso che l’evento si è prodotto a bordo dell’aeromobile oppure nel corso di qualsiasi periodo durante il quale il vettore aveva in custodia i bagagli consegnati. La Convenzione prevede, per le compagnie aeree aderenti, un rimborso al viaggiatore fino a circa 1.200 euro. Pertanto è importante prestare attenzione all’etichettatura delle valigie al momento del check – in: se si viaggia in coppia e per errore più valigie vengono etichettate a nome di un unico passeggero, in caso di disservizi il massimo rimborso ottenibile è comunque pari a 1200 euro anche se la quantificazione economica è superiore».

 

 

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...