cerca

News

Dalla terrazza Reniero Tania Cagnotto racconta la sua Olimpiade

3 Dicembre 2011
Caldiero

“Obiettivo?. Il podio olimpico!”. E’ una Tania Cagnotto, plurimedagliata tuffatrice azzurra in vista delle Olimpiadi di Londra, convinta di avere alla portata l’ennesima medaglia quella vista a Verona per festeggiare il quinto anno d’attività della società DNA Sport Consulting del suo manager Nicola Schena. La Cagnotto ha spiegato come sta vivendo questi ultimi giorni prima della partenza per Londra, dalla terrazza Reniero, una vista mozzafiato su piazza Bra, salotto della città scaligera. “Sto bene, le sensazioni sono buone sia per la gara del trampolino da tre metri che per il sicro” ha raccontato una raggiante Cagnotto “nel sincro farò in coppia con Francesca Dallapè”. Brindando con un accattivante vino Soave offerto dall’omonimo Consorzio Tutela Vini, la Cagnotto ha indicato nelle cinesi le sue prime avversarie. Ma non solo. “Ci sono anche un’americana ed un’australiana che mi daranno filo da torcere dal trampolino ma io sono pronta” ha concluso Tania Cagnotto, unica tuffatrice europea ad avere vinto una medaglia in competizioni internazionali in tutte e cinque le specialità dei tuffi.

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...