cerca

News

Ersiliadanza, fiore all’occhiello della danza italiana

2 Aprile 2024

di Francesca Saglimbeni

 

Un infaticabile gruppo di coreografi e ballerini, ma anche tecnici del suono e delle luci, che prova e riprova fino a trovare la traduzione migliore di ogni sentimento e condizione umana, per poi restituirla allo spettatore nel suo hic et nunc (qui e ora). Sta anche qui il segreto di una delle compagnie di danza più longeve di Verona, Ersiliadanza, fondata da Laura Corradi nel 1987. In questo approccio concreto che, attraverso la continua ricerca e tensione creativa, fa della danza contemporanea un’arte accessibile a tutti, entrata nel cuore anche delle migliaia di studenti delle primarie e secondarie scaligere cui è dedicata la rassegna “Ragazzi si Danza”. L’undicesima edizione ha appena aperto i battenti al Teatro Mignon di Legnago con lo spettacolo “#testadilegno” di Andrea Munarin (rilettura di Pinocchio ispirata a una storia di Camilleri) e una possibile prossima data sarà il 22 aprile al Teatro Camploy, dove «se riceveremo adeguata adesione dalle scuole, debutteremo con la nuova produzione “Il bosco di Erin” a firma della coreografa Lucia Salgarollo», anticipa Corradi. La rassegna ha già portato a teatro migliaia di bambini e ragazzi. «L’intento è formare un giovane pubblico della danza, divulgando l’arte coreutica come un fondamentale strumento di conoscenza delle proprie emozioni nonché di crescita personale».

L’eccellenza di ErsiliaDanza trova inoltre attestazione nei numerosi ingaggi tra Italia ed estero. Reduci dalle messe in scena di “Più forte di me” (Trieste) e “Cappuccetto Rosso”, della stessa Corradi, «ci stiamo preparando al grande tour di “Callas”, nostro cavallo di battaglia, atteso a maggio in Sicilia – dice la coreografa – cui seguirà la terza edizione di Forte Gisella in Danza, che porterà a Verona la migliore danza italiana e non (sei date a giugno) e un allestimento prodotto con il CAI (“Papà Montagna”) con in scena, al fianco del ballerino Andrea Munari, la camminatrice Sara Bonfanti, che ha percorso 8mila chilometri di sentieri CAI in solitaria».

 

ph copertina Caterina Parona

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...