cerca

News

Forum dei giovani donatori di sangue dell’Avis. Obiettivo, far parte della nuova dirigenza associativa

14 Novembre 2011

Forum dei giovani donatori di sangue dell’Avis. Obiettivo, far parte della nuova dirigenza associativa

Verona, 14 novembre 2011 – Un centinaio di giovani, veronesi e di altre province del Veneto, con la partecipazione di giovani del Lazio, Emilia Romagna e Lombardia,  si sono incontrati lo scorso fine settimana a Dossobuono di Verona al Forum dal titolo “Assalto alla dirigenza” organizzato dal gruppo giovani dell’Avis Provinciale di Verona. Scopo del meeting è stato mettere in luce alle nuove generazioni gli aspetti e le attività delle cariche istituzionali dell’Associazione in vista del rinnovo di tutti gli incarichi, fino al nazionale, nel 2013.

“Il Forum è un evento annuale per gli iscritti all’Avis tra i 18 e 35 anni a livello regionale. – racconta Silvia Peddes responsabile del gruppo giovani veronese – Questo organizzato dal nostro gruppo è nato far avvicinare i giovani alla parte più istituzionale della nostra Associazione. La partecipazione è stata attiva e siamo soddisfatti del risultato. La nostra speranza è che dopo questo incontro, qualcuno decida di candidarsi per rinnovare la classe dirigente. Desiderio, peraltro, espresso anche dall’attuale presidenza dell’Avis provinciale di Verona che ci ha sempre sostenuto e incoraggiato”.

I partecipanti al Forum, divisi in gruppi e guidati da Oreste Ferrari in veste di facilitatore, hanno simulato l’attività preparatoria e quella operativa delle massime cariche istituzionali, cioè presidente, segretario, tesoriere e responsabile dei giovani. Di seguito, hanno riprodotto un consiglio direttivo in cui sono emerse proposte e idee innovative.

Al Forum, aperto dal presidente Avis regionale Alberto Argentoni, hanno partecipato come ospiti Graziella Bazzoni, presidente di LE.VIS – Leucemia Vissuta – e Valeria Favorito, trapiantata di sangue midollare, che hanno portato le loro esperienze di vita, strettamente correlate al bisogno di sangue per curare gli ammalati.

“Non ci possiamo lamentare del numero di giovani donatori di sangue – prosegue Peddes – ma della scarsa partecipazione alla vita sociale. Una maggiore disponibilità ci consentirebbe  fra l’altro di continuare l’attività di promozione e servizio al Palasport di Verona, In occasione delle partite di basket e di volley, con ottime opportunità di propagandare la donazione del sangue verso i giovani, al momento sospesa per carenza di volontari. L’esperienza attiva nell’AVIS non solo arricchisce da un punto di vista umano, ma offre la possibilità di fare nuove amicizie e condividere idee e progetti”.

“Il nostro spirito – sottolinea Piergiorgio Lorenzini, presidente dell’Avis Provinciale di Verona – è di essere vicini ai giovani, di dare loro sostegno e offrire spazio per favorire il ricambio generazionale. Il 2013 è alle porte e noi desideriamo portare linfa nuova al futuro dell’Associazione”.

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...