cerca

News

GLI AMARONI DI MASI IN PRIMO PIANO SULLE GUIDE NAZIONALI E AL TOP DELLA CRITICA INTERNAZIONALE

21 Novembre 2013
Cattedrale di Verona

Il palmares degli Amaroni di Masi si arricchisceanche quest’anno grazie ai numerosi riconoscimenti conferiti dalla critica italiana e internazionale. Sul fronte delle guide italiane 2014 sono due gli Amaroni che si distinguono per le recensioni ricevute. L’Amarone cru Campolongo di Torbe 2007, proveniente da uno storico vigneto in Valpolicella Classica, si aggiudica i massimi riconoscimenti della guida Vini D’Italia del Gambero Rosso con i “Tre Bicchieri” e le “Super Tre Stelle” della guida Oro I Vini di Veronelli. Il Riserva di Costasera 2008, selezione speciale dell’Amarone bandiera di Masi, il Costasera, conquista i “5 grappoli” di Duemilavini – AIS Bibenda – e l’Attestato di Merito dalla “Guida ai migliori vini d’Italia D’Agata Comparini”. Sempre giocando in casa il Mazzano 2006, l’altro rinomato cru, viene incluso nella “Top Hundred 2013” del Club di Papillon di Paolo Massobrio.

 

Ottima performance in campo internazionale del Campolongo di Torbe annata 2006 che, con i suoi 98 punti, rientra, nella Top 100 Italian Wines di James Suckling, uno dei critici americani più influenti al mondo; mentre  l’autorevole rivista americana Wine Enthusiast gli assegna 92/100 e riceve 91 da Tasted, il magazine internazionale che annovera tra gli assaggiatori due figure di spicco del panorama mondiale del vino, Markus del Monego (il primo e unico tedesco a riunire in una persona il titolo di miglior sommelier al mondo oltre al titolo di Master of Wine) e l’opinion leader scandinavo Andreas Larsson (Miglior Sommelier svedese nel 2003 e Miglior Sommelier europeo l’anno successivo).

Grandi soddisfazioni anche per l’annata 2009 che si affaccia ora sul mercato con il Costasera Amarone battezzato con alti punteggi dalle più illustri riviste del vino: 94/100 Wine Enthusiast, 92/100 Wine Spectator e 91/100 Wine Advocate di Robert Parker.

 

“I riconoscimenti agli Amaroni di Masi confermano che l’Amarone di qualità è tra i grandi vini di  eccellenza del tricolore enologico” commenta Sandro Boscaini, presidente di Masi “Infatti, le guide italiane più referenziate e i magazine più autorevoli a livello internazionale lo identificano come una delle più significative espressioni di terroir e ne riconoscono la forte matrice storica, culturale e tecnica delle Venezie.”

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi