cerca

News

Gli Apiari del benessere

11 Dicembre 2023

La nuova frontiera del wellness

Da sempre le api giocano un ruolo fondamentale per i nostri ecosistemi: è proprio da loro e dagli altri insetti impollinatori che dipende infatti la nostra sicurezza alimentare. Miele, pappa reale e propoli sono solo alcuni dei prodotti che possiamo usare quotidianamente e sebbene il loro uso alimentare sia ormai noto a tutti, quello terapeutico è ancora poco conosciuto. Quasi tutti i prodotti derivati dalle api hanno da sempre proprietà antibatteriche, antivirali e antinfiammatorie. Ne troviamo traccia nei testi religiosi come la Bibbia e il Corano, se ne parlava nell’antica Grecia con Ippocrate e Aristotele, nei papiri dell’antico Egitto e persino in alcuni testi sulla medicina naturale nell’antica Cina. L’apiterapia, intesa come insieme di trattamenti mirati al recupero del benessere con i prodotti raccolti, trasformati e secreti dalle api, ha quindi origini ben più antiche di quello che possiamo pensare, non è certo una novità. Ma gli apiari del benessere forse sì.

 

L’apiario del benessere è una struttura che prevede l’installazione delle arnie a ridosso di una casetta in legno, appositamente modificata per il loro fissaggio e utilizzo. Al suo interno si trovano lettini, poltrone e cuscini: un ambiente rilassante e accogliente. Un po’ come nelle normali spa. I trattamenti che si possono fare negli apiari del benessere però sono del tutto singolari.

 

I più diffusi sono:

  • apiaroma: la respirazione e l’inalazione dei profumi dell’alveare, che è per natura ricco di resine e olii essenziali, giovano a tutto l’apparato respiratorio.
  • apisound: l’ascolto del ronzio delle api favorisce il rilassamento e la meditazione, riportando la nostra mente a uno stato di calma.

Ecco quindi che i profumi e i suoni generati dalle api diventano i veri protagonisti negli apiari del benessere. L’obiettivo di questi posti non è solamente quello di creare nuove opportunità economiche per gli apicoltori, ma è anche – e soprattutto – quello di consentire agli ospiti di riconnettersi con la natura e trarne tutti gli innumerevoli benefici. Sempre più apiari del benessere stanno poi affiancando anche l’aspetto didattico al benessere. Conoscere, comprendere e imparare a rispettare questi delicati ecosistemi è diventata ormai una priorità.

Non sono tantissimi ad oggi gli apiari del benessere, ma stanno prendendo sempre più piede, in Italia e all’estero. In Veneto ne troviamo uno a Porto Tolle – Rovigo e uno a Centrale di Zugliano – Vicenza. Senza andare troppo lontano troviamo anche Malga Riondera e Gocce D’Oro, in provincia di Trento. Ognuno di questi apiari del benessere ha le sue particolarità ma tutti hanno l’obiettivo comune di farvi vivere un’esperienza di benessere a 360 gradi, per la mente e per il corpo.

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...