cerca

News

Grandissimo successo per i Momix

7 Agosto 2015
Sala Lucchi

Momix forever, Momix superstar”: può essere questa la sintesi estrema del grandissimo ennesimo successo che i dieci danzatori-acrobati statunitensi hanno fatto registrare al Teatro Romano dove saranno in scena fino a domenica 9 agosto. Il loro ultimo spettacolo W Momix forever (che ha debuttato al Teatro Romano il 28 luglio dopo essere stato al Teatro Nazionale di Milano) ha letteralmente infiammato il pubblico che da Verona e da molte città del Nord Italia ha “preso d’assalto” il teatro veronese dove il gruppo aveva presentato, due anni fa, Alchemy. Notevole anche la presenza di stranieri che, in vacanza a Verona per gustarne le bellezze artistiche, hanno pensato di “regalarsi” una serata al Romano per vedersi W Momix forever. In nove serate (nove esauriti) le presenze sono state 15.308. Considerando che le ultime tre serate sono praticamente esaurite, saranno – se non subentreranno problemi meteorologici – oltre ventimila gli spettatori di W Momix forever. «Un successo – sottolinea il direttore artistico Gianpaolo Savorelli – che va oltre ogni nostra previsione. Dispiace che molti non abbiano potuto assistere allo spettacolo per gli esauriti che W Momix forever ha fatto registrare. Lo spettacolo, che propone una selezione dei migliori cavalli di battaglia dei Momix con quattro nuove coreografie a firma di Moses Pendleton, si è rivelato un autentico gioiello. La “momixmania”, un vero e proprio fenomeno che da anni caratterizza il mondo della danza, ha avuto così un’ulteriore impennata e ha originato situazioni che hanno visto alcuni fan protagonisti di “eccentriche” trovate. Gettonatissimi, nell’attesa dello spettacolo, gli striscioni (raffiguranti i Momix) appesi alla ringhiera che dà sulla strada. Migliaia, forse decine di migliaia, i selfie davanti alle quattro danzatrici in rosso che troneggiano sotto la scritta “35th anniversary”. Il successo – conclude Savorelli – che ha contraddistinto anche questa volta la presenza dei Momix al Teatro Romano, dimostra (aldilà della bravura degli interpreti) che questo antico e meraviglioso teatro di duemila anni fa è una location perfetta per i loro spettacoli. Dunque l’augurio di un “arrivederci a presto”».
E dopo i Momix il testimone passa al Balletto dell’Arena che venerdì 14 agosto proporrà Gala di mezza estate: due coreografie di Renato Zanella (L’uccello di fuoco e La sagra della primavera) per un omaggio a Igor Stravinsky.

 

Foto (archivio) Antonella Anti

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...