.cerca

News

I Virtuosi Italiani: dopo il silenzio forzato, riprende l’attività concertistica

7 Ottobre 2020

Vedi i singoli eventi

Una speciale programmazione per ri-accogliere l’affezionato pubblico con l’assetto del Teatro completamente rinnovato

I VIRTUOSI ITALIANI riprendono la loro attività concertistica, dopo il forzato e improvviso stop, causato dal lockdown.Il programma è stato modificato, per rispettare la normativa vigente, non si sarebbe potuto fare diversamente, ma era importante dare un segnale positivo con la ripartenza.Il pubblico presente, in totale sicurezza igienico-sanitaria, potrà tornare a godere del suono de I VIRTUOSI ITALIANI e dei loro straordinari ospiti, nella nuova configurazione del TEATRO RISTORI, con il palco posizionato centralmente e sedute distanziate, nel totale rispetto delle normative di legge.

Tre imperdibili appuntamenti serali, e quattro la domenica mattina, che andranno a toccare diverse epoche, stili e linguaggi, come ci ha abituato da sempre la programmazione de I VIRTUOSI ITALIANI. Il primo appuntamento dei concerti serali, Giovedì 29 ottobre alle 20.30, è dedicato alle vittime della pandemia e a tutti coloro, che con grande impegno e sacrificio, si sono adoperati per la nostra salute: medici, infermieri e volontari. In programma uno dei capolavori assoluti della storia della musica: lo STABAT MATER di GIOVANNI BATTISTA PERGOLESI. Il ruolo delle due soliste è affidato al soprano MARIAM BATTISTELLI nata in Etiopia, dal 2018 parte dell’ensemble della Wiener Staatsoper e al contralto bolzanino AURORA FAGGIOLI, dalla brillante carriera nei più importanti teatri d’Europa. Direttore dell’esecuzione è MATTEO BELTRAMI, già apprezzato nella passata stagione de I VIRTUOSI ITALIANI, che nonostante la giovane età, ha debuttato più di quaranta titoli operistici spaziando dal barocco a prime assolute di opere contemporanee, lavorando nella maggior parte dei teatri italiani e prestigiosi impegni all’estero come Semperoper Dresden, NCPA di Pechino, Hamburgische Staatsoper, Staatsoper Stuttgart. PERGOLESI compose quest’opera mettendo in musica le parole di IACOPONE DA TODI, mistico di 500 anni più giovane. Pergolesi e Iacopone narrano la storia di una madre in lacrime che ai piedi di una croce vede morire il proprio figlio. Quella morte e ciò che accadde poi cambiarono il destino del mondo: una similitudine molto particolare con la realtà di oggi. Secondo appuntamento serale, Giovedì 10 dicembre è il frutto della collaborazione con il POLO NAZIONALE ARTISTICO – VERONA ACCADEMIA PER L’OPERA, in particolare con il MASTER DI CANTO tenuto da SONIA PRINA, contralto di rilievo internazionale. Sarà uno spettacolo dedicato all’opera barocca, con le più belle arie guerresche, tenere, patetiche, di cui è ricco questo repertorio, impreziosito da un’azione registica. Terzo appuntamento, Giovedì 17 dicembre, dedicato al S. NATALE, il cui programma è anche uno dei più intriganti della stagione. Al Concerto per violino, archi e basso continuo BWV 1042 e ad altri capolavori del barocco italiano e tedesco, MARTINI, direttore dell’esecuzione, accostala Passacaglia per due violini e altre composizioni di Arvo Pärt, il geniale compositore minimalista estone inventore della poetica del “tintinnabulum” in musica.

I Concerti alla Domenica mattina, la fortunata e molto seguita serie concertistica, quest’anno è programmata sempre alle ore 11.00 dal 15 novembre al 13 dicembre 2020, nella splendida cornice del Teatro Ristori con il palco al centro. Quattro gli appuntamenti: il primo appuntamento Domenica 15 novembre con un programma che unisce le eccellenze del barocco europeo, da Bach a Albinoni, da Pachelbel a Vivaldi e da Leclair a Marcello e Geminiani. Oltre agli archi de I VIRTUOSI ITALIANI, protagonista l’oboe di STEFANO RAVA al suo ritorno in Italia dopo l’esperienza a Lipsia con la prestigiosa Orchestra del Gewandhaus.

Altro ritorno, altro strumento molto amato, il flauto: quello dell’emiliano MASSIMO MERCELLI, notissimo solista internazionale allievo di Maxence Larrieu, che Domenica 22 novembre sarà al fianco di ALBERTO MARTINI in un programma dedicato al TERZO SUONO di GIUSEPPE TARTINI, nel 250° anniversario dalla morte e ai suoi contemporanei. Terzo appuntamento Domenica 29 novembre, dedicato alla musica inglese del XX secolo, con le più belle e significative pagine di Elgar, Holst e Britten. A dirigere per la prima volta I VIRTUOSI ITALIANI il giovane direttore d’orchestra LEONARDO BENINI, diplomato con il massimo dei voti e la lode, al conservatorio F.A. Bonporti di Trento e al Master en Direction d’Orchestre Specislisée nella classe del M° Laurent Gay presso la prestigiosa Haute École de Musique di Ginevra nel 2019.

Fra le presenze più assidue dei Concerti della Domenica c’è quella di FEDERICO MONDELCI, il celebre sassofonista e direttore d’orchestra marchigiano: quest’anno I VIRTUOSI lo hanno invitato per il concerto di chiusura della Stagione 2020, Domenica 13 dicembre. Il programma sarà un omaggio al grande compositore ENNIO MORRICONE, recentemente scomparso e a un altro grande genio dell’arte italiana FEDERICO FELLINI, con la prima esecuzione assoluta di una suite tratta dalle più famose e apprezzate colonne sonore scritte da Nino Rota.

Biglietteria su appuntamento: Piazzetta Ottolini, 9 Verona –

045 8006411 /392 7178741 – www.ivirtuosiitaliani.it

I giorni del concerto: Via Teatro Ristori 7, Verona. “I concerti del mattino” dalle ore 9.30 / I concerti serali dalle ore 19.00

.i consigliati di Carnet.

.Scopri i nostri consigliati.

.il calendario.

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

.la newsletter.

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni, nightlife...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti (tecnici e di profilazione) per migliorare la tua esperienza di navigazione e fornirti un servizio in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni di questi cookie clicca qui. Cliccando, chiudendo questa finestra oppure continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.