cerca

News

Il Gatto Rosso di Anton Antonov

17 Novembre 2014
Chiesa di San Rocco

Lunedì 17 novembre 2014 alle ore 15.00 Sala Farinati si è tenuta  la presentazione di

Il Gatto Rosso
il nuovo romanzo di Anton Antonov
(Edizioni Meridiano Zero, 320 Pagine 18 euro – collana i Paralleli).

Sono intervenuti:
Anton Antonov, autore
Gianni Fontana, presidente Associazione Democrazia Cristiana
Mauro Tosi, Segreteria regionale Rifondazione Comunista, Veneto
Coordina e modera: Roberto Bolis, giornalista

Un romanzo tra storia e spy politica che svela il ruolo di Verona nel ventennio (1971-1994) che vide l’Italia al centro della guerra fredda e dell’intreccio di potere tra PCI, KGB, CIA, IOR, SISMI e anche Vaticano. In primo piano i protagonisti e i retroscena dei fatti che hanno dato luogo al processo di irreversibile trasformazione del nostro Paese e della geopolitica che ha investito l’Europa dell’Est, raccontati da Zeno Zonato, il “gatto rosso”, dirigente del Partito Comunista Italiano di Verona di umili origini che, tramite un sapiente doppio gioco nei servizi segreti americani e russi, riesce a scalare i vertici della Global Trade, società facente capo a Vaticano, CIA, PCI e KGB.

Anton Antonov, scrive per diletto. Per una pura casualità abbandona la tranquilla routine di professore di provincia e si trasferisce a Mosca, diventando un osservatore privilegiato del crollo dell’Unione
Sovietica e della sua trasformazione. Da oltre 30 anni si occupa di attività finanziaria e bancaria in Russia.Il gatto rosso è il suo secondo romanzo dopo Prospettiva Lenin (Feltrinelli, 2010).

 

 

Fotoservizio Antonella Anti

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...