cerca

News

Il mostro del lago di Garda

3 Aprile 2024

di Matteo Guidotto

 

Il lago e i suoi borghi sono pieni di storie fantastiche ma anche i suoi abissi ne nascondono una. Ma tu lo sapevi che nel Garda nuota un mostro chiamato Bennie?
C’è chi dice sia lungo 10 metri, che abbia quattro gobbe, che sia un po’ serpente un po’ balena, in tanti giurano di averlo visto, addirittura fotografato ma la storia del mostro del lago di Garda è un’affascinante leggenda che tiene banco da centinaia di anni.

Ma come è nata la leggenda? Si inizia a sentir parlare del mostro già nel 1600, quando i monaci dell’isola di Garda raccontano di “mostri smisurati e deformissimi”. La prima volta che la cosa sale alla ribalta dei giornali, però, è il 17 agosto del 1965 quando una trentina di persone alla Baia delle Sirene testimoniano di vedere una specie di grosso serpente. Con gli anni 2000 gli avvistamenti si moltiplicano fino a scomodare pure le televisioni. Nel 2013 Bennie è protagonista di una puntata di Mistero con Marco Berry e nel 2018 arriva la BBC! Jeremy Wade, biologo e conduttore della serie «River Monsters» si dice convinto di aver catturato il mostro, in realtà è un “semplice” pesce siluro di due metri e 120kg.

Ma quindi cosa c’è di vero in tutto questo? Chiaramente nulla, tra un avvistamento e l’altro il Cicap, Comitato di controllo sulle pseudoscienze, fondato da Piero Angela, ha decretato che si tratta di semplici alghe accumulate dalle correnti. Ok ma perché Bennie? L’ispirazione viene da Nessie, il mostro del Lago di Lochness, e dal fatto che il nome originale del lago di Garda è in realtà Benaco, ma questa è un’altra storia…

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...