cerca

News

Il salvataggio della foresta pluviale degli alberi dragoni

24 Novembre 2015
Parco Natura Viva

Il Parco Natura Viva ha contribuito a impedire la distruzione di 1600 ettari di alberi in Madagarcar dove vivono i Lemuri a rischio estinzione.

La foresta pluviale degli Alberi Dragoni in Madagascar è salva. Tagliare e bruciare i 1.600 ettari di alberi che la compongono è diventato illegale. E quest’oasi di biodiversità sarà, da oggi in poi, un’ area protetta.

Le buone notizie per la porzione di foresta primaria gestita dal Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università di Torino in collaborazione con il Parco Natura Viva di Bussolengo come zoo capofila Uiza (Unione Italiana Zoo e Acquari) arrivano alla chiusura del 6° convegno nazionale della ricerca nei parchi, al Parco Natura Viva. Una grande conquista per i biologi, perchè «questo potrebbe salvare la vita a 13 delle specie di lemuri più a rischio di estinzione in Madagascar, in costante declino a causa della deforestazione», annuncia Cristina Giacoma, direttore del dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi dell’Università di Torino. Una pratica, “il taglia e brucia”(in malgascio “tavi”)delle popolazioni locali per trarne carbone o nuovi territori da coltivare, che ha contribuito alla scomparsa del 90 per cento della foresta esistente sull’ isola. L’area protetta «è il risultato di dieci anni di attività al fianco della popolazione locale, iniziata quando abbiamo costruito la stazione di ricerca di Maromizaha», sottolinea Cristina Giacoma.

«In una semplice struttura di legno sono avvenuti dei piccoli miracoli:alcuni abitanti locali, al tempo analfabeti, ora sono guardiaparco. Ed è proprio lì che coordiniamo il progetto scientifico per la tutela dei Lemuri del Madagascar, lavorando a stretto contatto con l’Università di Toamasina e con il Parco Natura Viva».

Fra gli alberi di Maromizaha vivono circa 3.000 lemuri fra i quali anche l’Indri, il più grande di tutti, che non si trova in nessun parco zoologico del mondo perchè nessuno è mai riuscito ad allevarlo con successo fuori dal proprio habitat.

Al Parco Natura Viva si può ascoltare però, grazie ad una registrazione, il suo canto unico, udibile fino a 4 chilometri di distanza.

Località Quercia,
37012 Bussolengo

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...