cerca

News

M’illumino di meno 2024

30 Gennaio 2024

16 febbraio 2024 Giornata Nazionale del risparmio energetico

di Georgia Passuello

 

Si svolgerà il 16 febbraio l’edizione 2024 di Mi Illumino di Meno, la Giornata Nazionale del risparmio energetico. Luci spente nei palazzi della politica, nei condomini veronesi e di tutta Italia. Così sarà anche quest’anno durante questa giornata speciale nata dall’iniziativa di Rai Radio2 per diffondere la cultura della sostenibilità ambientale e del risparmio delle risorse energetiche.

La prima edizione si tenne proprio il 16 febbraio 2005, quando, in occasione dell’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto, il programma radiofonico Caterpillar ebbe l’idea di chiedere agli ascoltatori e alle ascoltatrici di spegnere tutte le luci non indispensabili come gesto di attenzione per l’ambiente.

Che cosa è il protocollo di Kyoto? È il primo accordo internazionale che contiene gli impegni dei paesi industrializzati a ridurre le emissioni di gas ad effetto serra, responsabili del riscaldamento del pianeta. È stato adottato a Kyoto in Giappone nel 1997 entrando in vigore proprio nel 2005. Da allora M’illumino di Meno ha promosso e raccontato le molte azioni, piccole e grandi, che ciascuno di noi può fare per salvare il Pianeta: scegliere la bici anziché l’auto, passare alle rinnovabili, piantare alberi, eliminare lo spreco alimentare e riciclare correttamente.

Nel tempo l’urgenza di queste azioni individuali e collettive si è imposta mostrandoci gli effetti sulla natura di anni di sfruttamento ambientale. Un esempio su tutti? La pandemia da Covid-19 che è stata l’occasione per ripensare il tema della salute globale oppure la guerra in Ucraina che ci ha imposto nuovamente di accelerare la riconversione energetica.

Il cambiamento di abitudini suggerito in questi anni da M’illumino di Meno è ormai diventato una necessità di sopravvivenza, oltre che una possibilità per sviluppare una comunità sociale più sostenibile, da tutti i punti di vista.

La comunità energetica di M’illumino di Meno anche quest’anno include tutte quelle scuole, università, amministrazioni, aziende, associazioni, cittadini che, come da tradizione, aderiranno spegnendo le luci, pedalando, organizzando attività di educazione ambientale, riducendo il consumo energetico.
Si spegneranno tanti monumenti in tutta Italia: dal Colosseo alla nostra meravigliosa Arena di Verona, dalla Torre di Pisa fino al Citylife di Milano.
Oltre alle sedi istituzionali: il Ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica (Mase) al Ministero dell’Università e della Ricerca (Mur) fino a Palazzo Madama, Palazzo Chigi ed il Quirinale.
La sensibilizzazione della giornata del 16 febbraio però non deve essere fermarsi alla giornata stessa ma deve essere uno sprone per fare meglio ogni giorno.

Di fatto nel nostro piccolo, nel nostro quotidiano che cosa possiamo fare? Ecco qui un piccolo decalogo.
1. Spegnere le luci quando non servono.
2. Spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
3. Sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
4. Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
5. Se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
6. Ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
7. Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
8. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
9. Inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
10. Utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.
Con impegno e attenzione, davvero possiamo fare la differenza.

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...