cerca

News

“Monte Baldo Rock” La nuova guida sul paradiso degli arrampicatori

24 Febbraio 2014
Chiesa di San Rocco

 

Oggi, al Palazzo Scaligero, l’assessore al Turismo e allo Sport Ruggero Pozzani ha presentato il volume “Monte Baldo Rock – Vie e Falesie tra il Lago di Garda e la Valle dell’Adige”, realizzato dalla L.A.A.C. – Libera Associazione Alpinisti Chiodatori.

 

Erano presenti: Ivan Castelletti, assessore provinciale di zona; Virgilio Asileppi, sindaco di Brentino Belluno e presidente dell’Unione Montana del Baldo; Giuseppe Venturini, presidente della società Funivia-Monte Baldo, Cristiano Pastorello e Eugenio Cipriani, rispettivamente autore e coautore del volume; Bruno Quaresima e Roberto Capucciati, rappresentanti della casa editrice “Versante Sud”.

 

La nuova guida “Monte Baldo Rock” nasce per promuovere l’arrampicata e il turismo ad essa connesso, nell’area del Baldo, del Garda e della Val d’Adige. Il volume non raccoglie solo le descrizioni tecniche degli itinerari, ma presenta anche un’esauriente storia alpinistica e annotazioni naturalistiche sui luoghi visitabili. La guida si rivolge ad arrampicatori esperti e dilettanti, annovera 24 falesie e 11 settori multipitch – vie lunghe – per un totale di circa 40 mila metri di arrampicata. La parte tecnica è corredata da una specifica sezione che prevede un’introduzione storica e numerose schede-profilo dei principali scalatori tra la Val d’Adige e il Lago di Garda. 

Il volume si è reso necessario perché, da alcuni decenni, la parte veronese della Val d’Adige, il settore meridionale del Monte Baldo e l’entroterra gardesano sono diventati meta privilegiata di arrampicatori provenienti non solo dall’area veronese. In questo autentico “paradiso montano” si può scalare tutto l’anno, sia su monotiri sia su vie fino a trecento metri di sviluppo, passando dal verde degli olivi alle rocce dolomitiche delle maggiori cime baldensi.

Si tratta di attività qualificanti per il territorio e per il suo sistema economico-sociale. Iniziative come queste hanno, quindi, l’indiscutibile merito di convogliare un numero crescente di visitatori, sempre più interessati alle proposte “green”, che il territorio veronese sa offrire in svariate forme e possibilità.

 

 

Fotoservizio Antonella Anti

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...