.cerca

News

Oh, Vita! Oh,Vita mia! Lorenzo Jovanotti

31 gennaio 2018

(ph. Michele Lugaresi)

Al via questo mese il nuovo tour di Lorenzo Jovanotti. In Arena previste sei serate da tutto esaurito.

“Voglio creare per gli spettatori un tempo magico voglio arrivare dritto al cuore”

(di Giulio Brusati)

Una residenza in Arena che potrebbe avvicinarsi a quella di Zucchero (ok, non così lunga – per “Sugar” sono state 22 date in un anno – ma altrettanto intensa). Lorenzo Jovanotti è in tour da questo mese (prima data: il 12 febbraio a Milano) e a maggio arriverà a Verona per sei show che stanno facendo registrare un sold out dietro l’altro. Le date sono quelle del 15, 16, 18, 19, 21 e 22 maggio: i tagliandi per le sere del 18 e 19, complice il weekend, sono andati subito esauriti ma anche per gli altri giorni è facile prevedere, da qui a maggio, il sold out in prevendita.
Che sia uno stadio o una corsia di ospedale non fa differenza“, ha scritto Lorenzo su Sbam!, il suo diario di viaggio pubblicato da Mondadori. “A 50 anni voglio iniziare una nuova vita da artista che può mettersi lì a far ballare e cantare la gente senza bisogno dell’elettricità: è un desiderio religioso di unione… Voglio arrivare dritto al cuore, qualsiasi cosa voglia dire“.

A proposito del nuovo show, il cantautore-rapper ha avuto le idee chiare fin dall’inizio, dai primi di dicembre 2017, quando è uscito “Oh, vita!”, il suo nuovo album prodotto dal guru Rick Rubin, già con Beastie Boys, Slayer, Red Hot Chili Peppers e Johnny Cash: “Ho una sensazione che voglio riuscire a tradurre in una forma di spettacolo. Coinvolgere molto il pubblico, farlo sentire in un posto che gli appartiene, che assomiglia molto a quello che ha nell’anima. Creare un tempo magico dentro al quale mostrare per una notte la vita così com’è, ovvero pazzesca, magica, caotica, imprevedibile, calda, irregolare, sorprendente e indefinibile”. E ancora, ripensando ai concerti negli stadi, Jovanotti spiega: “Ci sono momenti magici in cui vedo lo stadio che balla, il palasport che si muove come un’onda, e godo davvero parecchio. Quella visione mi permette di andare avanti nella navigazione. La promessa di arrivare da qualche parte dove mi aspettano le persone per sentire cosa racconterò loro. Tutto è per loro, per questa entità senza nome che è la mia gente, che mi ha dato mandato di fare qualcosa per farli impazzire… Negli ultimi anni i concerti sono stati talmente forti da avermi condizionato in tutto. Posso anche fingere ma la verità è che ho pensato al disco Oh, Vita! come a un’opera da portare davanti alla gente, da suonare dal vivo“. E l’attesa è finita.

.i consigliati di Carnet.

.Scopri i nostri consigliati.

.il calendario.

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

.la newsletter.

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni, nightlife...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti (tecnici e di profilazione) per migliorare la tua esperienza di navigazione e fornirti un servizio in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni di questi cookie clicca qui. Cliccando, chiudendo questa finestra oppure continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.