cerca

News

Programma GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA SULLE DONNE

21 Novembre 2014
Chiesa di San Rocco

Anche Verona parteciperà alle celebrazioni della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, che si celebra il 25 novembre.

L’ampio calendario di iniziative proposte è stato illustrato  a Palazzo Barbieri dall’assessore ai Servizi sociali Anna Leso insieme alla presidente della consulta delle associazioni femminili Roberta Girelli, al presidente dell’associazione Ve.G.A. Elisabetta Baldo, alla presidente di Telefono rosa Sara Gini, alla presidente dell’associazione Madri all’origine del coraggio Maria Teresa Ferrari, alla presidente dell’associazione Isolina Marisa Mazzi, alla presidente dell’associazione Les Petits Pas Katia Tubini, al preparatore tecnico della squadra di scherma della Fondazione Sportiva Bentegodi Andrea Piubello, a Isabella Caserta del Teatro Scientifico e a Stefania Sartori dell’associazione Ve.G.A.

 

 

Di seguito il programma delle iniziative.

 

Dal 21 al 29 novembre: l’iniziativa di sensibilizzazione ‘Posto occupato’, una sedia posta nell’ingresso della sede comunale di Palazzo Barbieri, occupata ma vuota. Ogni donna vittima, prima che un marito, un compagno, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul bus, a scuola, nella società.

Con questa iniziativa viene riservato loro un posto. Progetto di Maria Andaloro, (www.postoccupato.org) e promosso dall’Assessorato delle Politiche di Genere della Regione Veneto.

Dal 22 al 29 novembre: campagna di sensibilizzazione radiofonica promossa dalla Consulta delle Associazioni Femminili di Verona

 

 

PROGRAMMA:

24 novembre alle 11.30 nella sala conferenze Banca Popolare di Verona di via San Cosimo 10 ‘Violenza di genere: salvaguardia della genitorialità e tutela del minore’ introduce Elena Baldo, avvocato e presidente dell’associazione Ve.G.A., coordina Stefania Sartori, avvocato. Intervengono: Sara Gini, avvocato e presidente di Telefono Rosa Verona; Giovanna Lonardi, pedagogista; Elena Costa, psicologa ULSS 20; Annamaria Creazzo, magistrato Corte d’Appello di Trento. Evento promosso da Ve.G.A., Veronesi Giuriste Associate.

24 novembre dalle 16.30 alle 19.30 nella sala convegni della Gran Guardia: ‘Progetti di intervento e processi di cambiamento culturale. 2004-2014: dieci anni di antiviolenza a Verona’ incontro promosso dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Verona. Il programma prevede: 
16.30 – Saluti delle autorità: Anna Leso, assessore alle Pari Opportunità; Stefano Quaglia, dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Verona
16.50 – Dieci anni del centro antiviolenza P.e.t.r.a. a Verona, Cinzia Albertini, resp. Servizio Cultura delle Differenze Pari Opportunità – Comune di Verona
17.00 – Dalla violenza di genere alla civiltà delle relazioni. Valutare processi complessi, Federica De Cordova e Antonia De Vita, Dip. Filosofia, Pedagogia e Psicologia – Università di Verona
17.40 – Pratiche, Esperienze, Teorie, Relazioni, Antiviolenza nelle scuole, Elisabetta Sega Avesani, centro antiviolenza P.e.t.r.a.; Rosetta Montanari, psicologa-psicoterapeuta, Servizio Educazione all’Affettività e Sessualità – Ulss 20 
18.20 – L’impegno di Prospettiva famiglia, la cooperazione tra i generi nell’ordinamento giuridico italiano, Sabrina De Santi, avvocato del Foro di Verona, responsabile territoriale AIAF
18.25 – EVE Cabaret femminicida, lettura scenica (durata 50 min.) con Monica Ceccardi e Silvia Quarantini, Nonsoche Teatro. Promosso dal Circolo della Rosa

25 novembre dalle 9.30 alle 12.30 nella sezione femminile del Carcere Circondariale di Montorio: ‘Sprigionare le esperienze. Uscire per entrare. Entrare per uscire’, incontro fra donne detenute e libere per la giornata contro la violenza maschile sulle donne. Promosso dalla Consulta delle Associazioni Femminili di Verona e l’associazione Microcosmo

25 novembre alle 12.30 alla Società letteraria in via Scalette Rubiani 1: ‘Le Zero opportunità’ incontro promosso dal Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Verona. Saluti: Nicoletta Ferrari, Coordinatrice del C.P.O. 
Introduce e Coordina: Federica Panizzo, avvocata, componente del C.P.O. 
Interventi: La vulnerabilità delle donne migranti, Federica Panizzo, avvocata, componente del C.P.O.; Minori stranieri non accompagnati: il caso Rahimi, Gabriella De Strobel, avvocata, componente del C.P.O.;L’avvocatura e le buone pratiche in tema di violenza, Susanna Pisano, avvocata del Foro di Cagliari e Consigliera del CNF;Native e migranti, ugualmente diverse, Maria Geneth, ginecologa –Consultorio AIED.

25 novembre alle 18 al teatro Camploy : ‘Tu pensi quello che io penso, tu vuoi quello che io voglio’ incontro con un intervento di Vittorino Andreoli, psichiatra. Segue lo spettacolo teatrale ‘La bambola’ di V. Andreoli con Isabella Caserta e Francesco Laruffa. Produzione Teatro Scientifico. Promosso da Madri. All’origine del coraggio, in collaborazione con l’Area Cultura del Comune di Verona . Sarà possibile visionare SVAW! 3/2014, a cura di Giancarlo Beltrame. Videoinstallazione, realizzata con immagini provenienti da tutto il mondo, create con smartphone o tablet e raccolte sui social network.

26 novembre alle 17 nella sala convegni della Gran Guardia: ‘Progettare un metodo integrato per affrontare la violenza domestica’ incontro con Marina Calloni, docente di filosofia politica, Università Milano-Bicocca, ambasciatrice in Italia della Eliminate Domestic Violence Global Foundation e autrice con Simonetta Agnello Hornby de “Il male che si deve raccontare” (Feltrinelli 2013). Promosso dall’associazione Isolina e…

27 novembre alle 21 al Teatro Camploy: ‘L’inferno non esiste?’ due storie di Susanna Tamaro, con Laura Lattuada, regia di Matteo Tarasco, eleborazioni musicali Riccardo Benassi. Spettacolo promosso dall’Assessorato alle Pari Opportunità, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Dei Ministri-Dipartimento per le Pari Opportunita’

29 novembre dalle 10 alle 12 nella sala convegni della Gran Guardia: il convegno ‘Legge sul Femminicidio ad un anno dall’entrata in vigore’. Il programma prevede: saluti delle autorità: Anna Leso, assessore alle Pari Opportunità; Roberto Della Rocca, vice Questore di Verona; presentazione progetto “He for she”, Giovanna Martelli, Consigliera Delegata alle Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio; ‘Lo sguardo della Corte Europea sulla Convenzione di Istambul e i diritti dell’uomo’ Antonella Mascia, avvocato; ‘Legge sul femmicidio e applicazione nei tribunali italiani’ Emilia Greco, avvocato. Rappresentano il Parlamento: Stefano Bertacco, Cinzia Bonfrisco, Alessia Rotta, Turco Tancredi. Promosso dalla Conferenza delle Donne Democratiche di Verona.

29 novembre alle 15 in piazza Bra (zona monumento a Vittorio Emanuele) il
flash mob in memoria delle donne uccise nel 2014. Invito a partecipare con scarpe rosse o qualcosa di rosso nell’abbigliamento. Promosso dall’associazione Isolina e…

29 novembre alle 21 nella sala polifunzionale di Golosine, via Po – via Rienza
‘Tutta colpa di Eva’ spettacolo teatrale a cura di Ippogrifo Produzioni. Promosso dalla Circoscrizione 4. Nel corso della serata si effettuerà una raccolta fondi a favore del Telefono Rosa.

19 dicembre alle 20.45 nella chiesa di Santa Maria in Chiavica: ‘Ne uccide piu’ la lingua che la spada’ spettacolo con letture, esibizioni di teatro-danza, musiche e una performance di scherma. Scelta dei brani e coreografie a cura dell’associazione Les Petits Pas di Katia Tubini. Esibizione di scherma guidata da Andrea Piubello della Fondazione Bentegodi. Iniziativa promossa dalla 1ª Circoscrizione. 

 

 

 

(nella foto un momento dello spettacolo ‘La bambola’ di V. Andreoli con Isabella Caserta e Francesco Laruffa. Produzione Teatro Scientifico.)

Fotoservizio Antonella Anti

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...