cerca

News

Presentata la stagione 2010/2011 di danza, musica e prosa del Teatro Salieri di Legnago

1 Gennaio 2013
Chiesa di San Rocco

Al Palazzo Scaligero, il presidente della Provincia di Verona Giovanni Miozzi ha presentato la stagione 2010/2011 del Teatro Salieri. L’attività è sostenuta e patrocinata dalla Provincia di Verona e dalla Regione del Veneto.

Erano presenti: l'assessore alla Cultura Marco Ambrosini, il consigliere delegato alla Cultura del Comune di Legnago Ester Bonfante, il rappresentante della Direzione Attività Culturali e Spettacolo della Regione del Veneto Massimo Zuin, la presidente della Fondazione Culturale A. Salieri Lucia Riello, il vicepresidente della Fondazione Cariverona Eugenio Caponi, il direttore della Fondazione Culturale A. Salieri Angelo Curtolo.

La Stagione 2010-11 del Teatro Salieri si apre con il Salieri Opera Festival 2010 e la prima assoluta, il 9 ottobre, dello spettacolo “Varietas Delectas”, una coreografia commissionata dal Festival alla veronese RBR Dance Company, su musiche di Salieri.
Il teatro e la sua attività sono gestiti dalla Fondazione Culturale A. Salieri, dedicata ad un artista veronese conosciuto in tutto il mondo.
La Fondazione, che negli anni ha dato prova di grande presenza e continuità nella pianura veronese grazie alla qualità e serietà dei suoi spettacoli, mira alla ricerca di nuove opere e miglioramento di quelle esistenti, per offrire agli spettatori momenti d’intrattenimento e aggregazione culturale.

Presidente Miozzi: “Il Teatro Salieri spicca nel panorama culturale del nostro territorio: negli anni infatti ha saputo distinguersi per la ricchezza e l'originalità dei contenuti delle varie stagioni artistiche. Il grande supporto dato alla comunità e i successi di pubblico sono incentivi  per continuare a sostenere le attività del Teatro, nell'auspicio che possa diventare un centro di eccellenza a livello nazionale ”.
Assessore Ambrosini: “E’ un onore e un piacere presentare una nuova stagione di attività del Teatro Salieri di Legnago. Una realtà, quella della Fondazione Culturale Antonio Salieri, che negli anni ha dato prova di grande presenza e continuità territoriale, ponendosi anche come esempio e punto di riferimento per altre associazioni culturali. Gli spettacoli di danza, musica e prosa sono riconosciuti per il loro valore, oltre che per la loro serietà e qualità a sostegno dell’offerta culturale della pianura veronese e di tutto il nostro territorio”.
Riello/Fondazione A. Salieri: “La realtà della Fondazione Culturale A. Salieri sta assumendo valore sempre crescente in ambito provinciale così come in quello regionale. Grazie al sostegno delle istituzioni e delle aziende private, e alla qualità dell'offerta dal nostro palinsesto, il nostro Teatro è fra i primi del Veneto: riusciamo a coprire il 94% delle disponibilità. Negli ultimi 5 anni abbiamo visto raddoppiare gli abbonamenti stagionali, con un pubblico che giunge da tutta la provincia per la qualità dei nostri spettacoli e le prime, talvolta nazionali, che presentiamo”.
Caponi/ Fondazione Cariverona: “Abbiamo fortemente creduto nel progetto della Fondazione Culturale A. Salieri, e gli ottimi risultati che essa sta ottenendo, a livello culturale e a livello economico, testimoniano l'esattezza della nostra visione. La Fondazione Cariverona nasce con scopi di carattere sociale, per promuovere la crescita della comunità: la passione e la ricerca della qualità, che caratterizzano le attività del Teatro Salieri, si sposano perfettamente con i nostri ideali e si traducono a livello economico, in sempre maggiori successi. Ecco perché continueremo nel sostegno della Fondazione di Legnago, condividendo l'obiettivo di divulgazione della cultura nel nostro territorio”.

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...