cerca

News

PRESENTATO CENSIMENTO A VERONA: SINDACO TOSI

8 Novembre 2011
Prosciutto & Co.

l Censimento è uno strumento fondamentale non solo per il buon governo di una città, ma anche per capire i cambiamenti e le trasformazioni che ha nno investito, in questi dieci anni, la nostra società. Invito i cittadini a compilare il questionario attraverso il web, un modo veloce e flessibile che permette anche un notevole risparmio al Comune”.
Questo il commento del Sindaco Flavio Tosi in riferimento al 15^ Censimento generale della popolazione e delle abitazioni che, dal 9 ottobre scorso, si sta svolgendo anche a Verona e che oggi è stato presentato a Palazzo Barbieri alla presenza del Capo Dipartimento Censimenti Istat Andrea Mancini.
“La macchina organizzativa del Censimento – ha aggiunto Tosi – sta funzionando a dovere, anche perché abbiamo cercato di coinvolgere tutti i cittadini, raggiungendo i residenti sul territorio e nei principali luoghi di aggregazione e svolgendo un’azione di sostegno e di rinforzo in stretta sinergia con la campagna pubblicitaria nazionale”. 
“La rilevazione che l’Istat effettua ogni 10 anni – ha spiegato Mancini – serve a conteggiare la popolazione e conoscere le sue caratteristiche, nonché per aggiornare e revisionare le anagrafi comunali così da determinare la popolazione legale necessarie a fini istituzionali, amministrativi ed elettorali. Il Censimento del 2011 – ha aggiunto Mancini – adotta soluzioni innovative favorendo la risposta dei cittadini, come dimostra l’elevato numero di questionari ad oggi restituiti e le famiglie già censite, quasi 10 milioni. Per il futuro, visto anche l’elevato costo che comporta questa procedura – ha concluso Mancini – l’intenzione è quella di adottare la metodologia del Censimento continuo, a partire dal 2016 e con conclusione quinquennale nel 2021”. 
Sono circa 138 mila le famiglie veronesi raggiunte dal Censimento, per un totale di 264 mila abitanti: le famiglie già censite via web sono il 13 per cento, il 6 per cento quelle che hanno riconsegnato il modello nei centri raccolta del Comune e il 22 per cento quelle che lo hanno riconsegnato agli uffici postali. 
Il termine ultimo di consegna a Verona è il 29 febbraio 2012, ma dal 21 novembre scenderanno in campo i rilevatori del Comune che dovranno recuperare i questionari non ancora restituiti, rilevare le famiglie non iscritte alle liste anagrafiche al 31 dicembre 2010 e le abitazioni non occupate.
Per compilare via internet il questionario del Censimento, collegarsi al sito http://censimentopopolazione.istat.it utilizzando la password stampata sulla pagina del questionario recapitato a casa. Chi invece non sceglierà il web, potrà riconsegnare i questionari agli uffici postali e nei seguenti centri comunali di raccolta: Comando Polizia Municipale, Via del Pontiere 32/a, dalle 9 alle18 dal lunedì alla domenica; Delegazione Centro, via Cantarane 24, dalle 9 alle 12 dal lunedì al sabato; Delegazione Nord, Piazza Arsenale 8, dalle 9 alle 12 dal lunedì al sabato; Delegazione Ovest via Sogare 3, dalle 9 alle 12 dal lunedì al sabato; Delegazione Sud-Ovest via Tevere 40, dalle 9 alle 12 dal lunedì al sabato; Delegazione Est via Fedeli 12, dalle 9 alle 12 dal lunedì al sabato; Biblioteca Civica Via Cappello 43, dalle 9 alle 14 dal martedì al sabato; Ufficio Comunale di Censimento – Settore Statistica- Piazza Mura Gallieno 3, dalle 9 alle 17 dal lunedì al sabato.
Tutte le informazioni sul sito internet del Comune di Verona

 

fotoservizio Antonella Anti

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...