cerca

News

Presentato l’88 Festival Arena di Verona

1 Gennaio 2013
c/o Village

 Foto Fancesco Chiesa

Il  Sindaco e Presidente della Fondazione Arena Flavio Tosi ed il Sovrintendente Francesco Girondini hanno presentato  a palazzo Barbieri l’88° Festival Lirico, che quest’anno per la prima volta viene dedicato ad un unico artista, il regista fiorentino Franco Zeffirelli, che firma tutti i titoli in cartellone

Turandot (18 giugno – nuovo allestimento), Aida (19 giugno), Madama Butterfly (26 giugno), Carmen (10 luglio) e Il Trovatore (7 agosto).
Insieme al Maestro Zeffirelli, hanno partecipato alla presentazione della stagione lirica 2010 il tenore Marco Berti, il soprano Maria Guleghina, il direttore d’orchestra Giuliano Carella, il direttore artistico della Fondazione Arena  Umberto Fanni, il presidente della Provincia Giovanni Miozzi, il vicepresidente di Veronafiere Claudio Valente, l’assessore alla Cultura del Comune Erminia Perbellini e, in rappresentanza del Major partner Unicredit,  il responsabile per l'Italia della sezione "Eventi e Partnership" Carla Mainoldi e il responsabile Nord est Claudio Rigo .

“Questa stagione parte sotto i migliori auspici –ha detto il Sindaco Tosi–  le prevendite vanno decisamente meglio dello scorso anno che, nonostante la crisi, aveva registrato una flessione esigua.  Hanno contribuito una serie di manifestazioni e di eventi  collaterali,  che hanno promosso a livello internazionale Verona e la sua immagine, indissolubilmente legata  all’Arena e alla stagione lirica. Le premesse ci fanno essere ottimisti –ha concluso il Sindaco- non solo per il fatto che questa gestione ha riportato il bilancio della Fondazione in attivo, ma soprattutto per l’alto livello artistico delle produzioni in programma, che rendono onore al grande nome dell’Arena e dei suoi spettacoli nel mondo e fanno anche di questa stagione lirica un punto di forza irrinunciabile per  la cultura e l’economia di Verona e del suo territorio”.

"Il Gala del 6 giugno in diretta su Raiuno, organizzato con ArenaExtra, è stato un grande spot per il festival areniano -ha detto il sovrintendente Girondini–  lo share ci ha dato ragione, così come le vendite dei giorni seguenti al botteghino. Mi auguro che, in questo momento di difficoltà economica, oltre all’Arena di Verona ne possa beneficiare tutto il mondo della lirica. Questa stagione 2010 viene dedicata alle regie di Zeffirelli, che hanno segnato la storia dell’Arena negli ultimi decenni –ha concluso Girondini-  Il festival inaugura venerdì 18 con una nuova Turandot, con 48 serate di spettacoli, che  il prossimo anno diventeranno 49: anche questo è un buon segnale".

"Se c'e una traccia di cultura da salvaguardare lo si deve all'opera lirica, che qui è nata –ha detto Zeffirelli-  e io sento con molta forza questa responsabilità. L'Arena di Verona aiuta i sogni: non dovrebbe nemmeno pagare le tasse e comunque le risorse ricavate dovrebbero essere impiegate nelle cose straordinarie che solo l'Arena sa fare. Gli amanti dell'opera, che qui arrivano da ogni parte del mondo, spendono volentieri, ma quei soldi dovrebbero essere reinvestiti nell'Arena

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...