cerca

News

Serena, cacciatrice di aurore boreali

30 Giugno 2024

di Giorgia Castagna

 

Conosciamo Serena dopo la comparsa di un fenomeno atipico apparso anche sui monti della Lessinia lo scorso maggio. Una forte tempesta geomagnetica solare infatti, nella notte di venerdì 10 ha impattato con il campo magnetico terrestre producendo aurore boreali visibili fino alle basse latitudini in tutta Italia. Da qui tanti scatti hanno iniziano ad impazzare sul web e in Lessinia quelli di Serena Nichele, imprenditrice nel mondo dell’estetica ma con una grande passione: le aurore boreali. Per lei, che l’Islanda è la sua seconda casa, sono bastati pochi sguardi tra il cielo di Cerro veronese, dove risiede, e il satellite per farla salire in van e raggiungere Branchetto nei pressi di Malga San Giorgio e godersi da lì la più magica aurora di casa.

Quando il primo viaggio alla ricerca di aurore boreali e perché?
La prima volta che ho deciso di scovare l’aurora boreale è stato a novembre 2021. Con la mia famiglia abbiamo deciso di fare un viaggio scacciapensieri a Rovaniemi, capoluogo della Lapponia. Ci siamo ritrovati a -28 gradi e lì per lì mi sono chiesta cosa mi avesse spinta in una realtà così, ma poi ho capito! Dopo diverse ore di spostamenti siamo approdati ad Akaslompolo ed è lì che l’ho vista per la prima volta. Ma finché non la vedi…Ci si ritrova in paesaggi surreali in mezzo a foreste innevate. Dopo un anno ho deciso di affrontare un nuovo viaggio nordico in Islanda.

 

Cosa ha l’Islanda, quale marcia in più?
Quest’isola è pazzesca, offre paesaggi adrenalinici e con tratti completamente differenti. È la terra dove il meteo cambia ogni 10 minuti e dove è possibile passare dal ghiacciaio più grande d’Europa a vulcani che eruttano, tutto in meno di 500 km. Una passione che diventa qualcosa in più? Si diciamo che l’Islanda mi ha offerto la possibilità di diventare a tutti gli effetti consulting travel per rendere il viaggio delle persone che mi seguono unico al mondo. In questi anni ho conosciuto persone locali e fatto amicizia con guide di vari settori con cui collaboro e per cui riesco a rendere i miei tour autentici e a misura di persona.

 

Raccontaci di quella volta che l’aurora è apparsa in Lessinia?
Una data che rimarrà nella storia… era già qualche giorno che mi sentivo con amici direttamente dall’Islanda. Mi dicevano di stare in allerta già dal 6 maggio. Le prime luci sono apparse sul Monte Tomba ma solo verso le 24.30 spostandosi verso zona Branchetto si notava l’intensificarsi del fenomeno. Incredula ed emozionata ho immortalato questo momento che rimarrà storico.

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...