cerca

News

Tavolo Tecnico Zonale antismog

23 Settembre 2015
Fiera di Verona - ingresso Porta Re Teodorico

Tavolo Tecnico Zonale, inverno 2015-2016

 Le azioni antismog votate dai sindaci. Confermate le misure dell’anno scorso

 

Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il presidente Antonio Pastorello ha illustrato gli esiti del T.T.Z. (Tavolo Tecnico Zonale), convocato in sessione plenaria con i Comuni della provincia veronese.

 

Erano presenti: Andrea Sardelli, consigliere provinciale con delega alle Politiche del Settore faunistico e Ambiente;  i rappresentanti dei 98 Comuni, della Direzione Arpav.

 

La seduta del Tavolo Tecnico Zonale – prevista dal Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell’Atmosfera – è stata convocata al fine di approvare azioni di contenimento dell’inquinamento atmosferico per l’inverno 2015/2016.

 

Sono state approvate le misure relative alla circolazione dei veicoli non catalitici, confermando l’impianto dell’anno scorso.

Resteranno ferme le macchine a benzina Euro 0; i ciclomotori e i motoveicoli Euro 0; i veicoli diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2. Per tutti il blocco è dal 12/10/15 al 04/12/15 e dal 07/01/16 al 13/05/16. Il blocco vale dal lunedì al venerdì, dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.30, escluso le giornate festive infrasettimanali.

 

Si confermano anche le limitazioni alle temperature negli ambienti chiusi nel periodo invernale: massimo 19° C negli edifici residenziali, uffici, attività commerciali e sportive; massimo 17 ° C negli edifici per attività industriali e artigianali.

 

Sono state stabilite 4 “Giornate provinciali dell’ambiente” per sensibilizzare la popolazione al rispetto e alla tutela dell’ambiente. Di queste, una è già fissata con il blocco del traffico di tutta Verona e provincia per domenica 21 febbraio 2016; mentre per le altre tre i Comuni potranno decidere le modalità e le singole date all’interno dei seguenti periodi:

  • una nel periodo dal 5/12/2015 al 06/01/2016;
  • una nel periodo marzo/aprile 2016;
  • una nel periodo aprile/maggio 2016.

 

Per quanto riguarda le combustioni all’aperto delle sterpaglie è stato tolto il divieto, demandando l’autorizzazione ai sindaci che avranno la possibilità di stabilire eventuali deroghe, a seconda delle esigenze del territorio.

 

Ogni Comune dovrà, inoltre, trasmettere entro il 30/06/2016 alla segreteria del settore Ambiente della Provincia il report relativo ai controlli antismog effettuati sul territorio comunale e un prospetto sintetico sulle iniziative proposte per la diminuzione degli impatti ambientali.

 

Fotoservizio Antonella Anti

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...