cerca

News

Teatro Nuovo, record d’ incassi nel Veneto

17 Maggio 2016
Teatro Nuovo

Il direttore del Teatro Nuovo di Verona, Paolo Valerio: “Siamo entusiasti e già al lavoro per la prossima edizione”

Intervista a Paolo Valerio, direttore del Teatro Nuovo di Verona

Il Teatro Nuovo di Verona è il primo teatro per incassi in Veneto. Ce lo rivela con entusiasmo Paolo Valerio, storico direttore del teatro veronese, che ci racconta i retroscena della stagione appena conclusa che ha visto sul palco nomi di grande richiamo nazionale come Angela Finocchiaro (nell’apprezzatissimo Calendar girls) o la compagnia della Rancia in un musical, Cabaret, che ha incantato i veronesi.

Qual è il resoconto della stagione appena trascorsa?
L’edizione 2015-16 di “Divertiamoci a teatro” ha dato risultati molto positivi sia sul fronte degli spettacoli più sicuri e tradizionali che su quello dei più innovativi, che potevano rappresentare delle incognite sulla carta. L’entusiasmo è tanto: stiamo già lavorando al cartellone del prossimo anno e abbiamo già ¾ di rassegna fissata. “Divertiamoci…” ha chiuso una stagione di grandi soddisfazioni, partita già bene in
apertura con il tutto esaurito degli abbonamenti e continuata con il sold out registrato da quasi ogni spettacolo. Abbiamo pensato di aumentare il numero delle serate da 3 a 4, dal martedì al venerdì. Sto anche valutando di proporre lo spettacolo del venerdì alle 19, come fanno con successo in molti teatri d’Italia, ma, secondo i questionari che abbiamo distribuito al termine degli spettacoli, pare che il pubblico veronese sia un po’ scettico a riguardo.

Com’è il pubblico veronese?
Molto attento e ricettivo, curioso anche di scoprire spettacoli meno tradizionali e più innovativi. Ed è grazie a questo pubblico che siamo il primo teatro in Veneto per incassi.

Quali sono stati gli spettacoli più apprezzati?
Calendar girls, un bel progetto di matrice anglosassone con Angela Finocchiaro protagonista, gli intelligenti e raffinati comici Ale e Franz e il musical portato in scena dalla Compagnia della Rancia, “Cabaret”.

E per il prossimo anno?
Abbiamo già fissato, come dicevo, più della metà degli spettacoli in cartellone. Avremo Virginia Raffaele, la grande comica e attrice che ha fatto ridere tutta Italia a Sanremo 2016. E poi, nonostante oggi i cartelloni teatrali siano più maschili che femminili, avremo con tutta probabilità una coppia di attrici, madre e figlia, Stefania e Amanda Sandrelli. Abbiamo inoltre in progetto alcuni eventi fuori abbonamento, come lo spettacolo del giornalista e telecronista sportivo Federico Buffa (un monologo sulle Olimpiadi del 1936) e un divertentissimo Gioele Dix.

E il teatro, ora, in Italia, dove sta andando?
In questo momento i progetti che funzionano di più sono quelli che combinano insieme più discipline: teatro, letteratura, arte, cinema… Dal punto di vista delle scelte drammaturgiche, si sta andando verso la letteratura del ‘900, italiana o straniera, incentrata su temi attuali.

Piazza Francesco Viviani, 10,
37121 Verona

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...