cerca

News

Uno spazio “vitale” per intelligenza artificiale e arte

30 Giugno 2024

di Francesca Saglimbeni

 

Indagare la relazione tra tecnologia e persone. Una missione da cui non ci si può più esimere, data la penetrante presenza che la prima ha assunto nel nostro quotidiano, e che a Verona un team di professionisti ha deciso di abbracciare in un modo del tutto singolare, ossia servendosi della cultura e di diverse espressioni dell’arte. Veri e propri strumenti di conoscenza e mediazione anche verso tutto quel mondo extra fisico – noto come intelligenza artificiale – che ancora non comprendiamo. Si tratta di Davide Bonamini e Davide Giarolo, cofounder di Spazio Vitale.
Uno spazio, come dice il nome dei locali siti in via San Vitale, nel quartiere di Veronetta, dove due forme di comunicazione apparentemente lontane (tecnologia e arte) trovano l’occasione di dialogare, innescando nel visitatore, che è al contempo utente e spettatore, una riflessione a sua volta generata da un’esperienza personale nonché da quanto sollecitabile nella stessa sfera emotiva. E questo attraverso installazioni particolarmente innovative, percorsi artistici sensoriali che si servono appunto delle nuove tecnologie, proposte interattive. «Ciascuno di noi è abituato a vedere il rapporto con la tecnologia come una semplice relazione utente – strumento, ma alcune forme digitali di comunicazione hanno in realtà assunto una serie di funzioni, compiti e ruoli in grado di trasformare sia gli ambiti lavorativi che l’attività creativa, impattando sulla quotidianità in modo ancora più profondo», dicono i padri di Spazio Vitale, che sono altresì i fondatori di Vtenex, software house specializzata in soluzioni informatiche innovative. Ciò che si è venuta a creare è una simbiosi «che è fonte, da un lato di un mutuo vantaggio, dall’altro di una “sofferenza” per la nostra parte più sensibile e biologica. In Spazio Vitale vogliamo dunque sollecitare un confronto su tale relazione per reimpostarla su un piano di co-evoluzione armonica e di maggiore equilibrio, con il fine di restituire centralità alla nostra dimensione corporea e alle componenti non razionali dell’intelligenza umana (emotive e narrative)».

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...