cerca

News

Verona e i suoi teatri

6 Dicembre 2013
Caldiero

E’ dedicato alle sale del Seicento e agli edifici teatrali del Settecento e dell’Ottocento il secondo appuntamento di Open3. Ingegneri aperti alla città,

la rassegna culturale promossa dall’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia

 

Un excursusstorico sulla nascita e l’evoluzione architettonica delle sale per spettacoli e degli edifici teatrali sorti a Verona dalla fine del Seicento all’Ottocento. Ha un taglio storico-artistico il secondo appuntamento di Open3. Ingegneri aperti alla città (programma consultabile al sito: www.open.verona.it), la rassegna culturale promossa dall’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia con il patrocinio del Comune di Verona, del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e del Collegio Ingegneri di Verona

Venerdì 6 Dicembre alle 17.00 nella Chiesa di San Pietro in Monastero a Verona  (via G. Garibaldi, 3) l’ingegnere Mario Cognini, esperto di architettura e acustica teatrale e coordinatore della Commissione Acustica dell’Ordine Ingegneri di Verona e Michele Magnabosco, bibliotecario-conservatore dell’Accademia Filarmonica di Verona introdurranno il pubblico alla scoperta di “Verona e i suoi Teatri.  Dalle sale del ‘600 agli edifici teatrali dell’800”.

I relatori proporranno una fotografia di quel periodo attraverso l’illustrazione delle prime forme degli edifici teatrali seicenteschi, arrivando a descrivere poi le grandi sale del ‘700 e dell’800. Edifici che rispecchiavano la doppia anima, colta e popolare, dell’approccio al teatro e “l’uso sociale” dell’intrattenimento teatrale come occasione di svago ma anche quale fonte di nuove relazioni sociali e economiche.

 

 

Fotoservizio Antonella Anti

Gli eventi consigliati

Scopri tutti gli eventi

il calendario

Programmi per il prossimo weekend?

Programmi per il prossimo weekend?

la newsletter

Rimani aggiornato
Ricevi tutte le novità Carnet Verona, concerti, spettacoli, eventi, manifestazioni...